Breaking News
La mappa del nuovo allestimento di Festambiente Vicenza, a Campo Marzo
La mappa del nuovo allestimento di Festambiente Vicenza, a Campo Marzo

Vicenza, torna Festambiente. E’ a Campo Marzo

Vicenza – Ci sono novità quest’anno per Festambiente Vicenza, evento  giunto alla sua sedicesima edizione che si contraddistingue sia per l’importanza dei temi che tratta sia sul fronte dell’intrattenimento. Una parola riassume il festival di quest’anno, ed è rigenerazione, sia nei contenuti che nell’organizzazione. A cambiare infatti è innanzitutto lo scenario in cui l’evento è ospitato, che quest’anno è Campo Marzo. Dopo ben 15 anni al Parco Retrone del quartiere Ferrovieri la kermesse, che si tiene dal 28 giugno al 2 luglio, sarà infatti allestita in un’area recintata di 30 mila metri quadrati lungo viale Dalmazia.

L’iniziativa, realizzata dall’associazione Festambiente Vicenza con la collaborazione il contributo del Comune di Vicenza e con il patrocinio di Comune e Provincia, è stata presentata questa mattina, a palazzo Trissino, dal vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci, dall’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza, dal consigliere comunale con delega alla promozione e allo sviluppo dell’area di Campo Marzo Stefano Dal Pra Caputo e dal presidente di Festambiente Vicenza Adriano Verneau.

“Da tempo – ha premesso il consigliere Stefano Dal Pra – perseguivamo l’idea di spostare a Campo Marzo questa iniziativa che farà convergere nel grande parco cittadino centinaia di volontari fin dalle settimane che precedono l’evento e, contiamo, migliaia di visitatori ogni giorno del festival. Alla condivisione di intenti che ha unito amministrazione e organizzazione in questa scommessa ci auguriamo infatti faccia seguito l’adesione convinta dei cittadini”.

“Va elogiato e sostenuto – ha aggiunto il vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci – il desiderio di questa manifestazione di crescere e per questo abbandonare Parco Retrone, divenutole un po’ stretto. Il suo trasferimento a Campo Marzo, peraltro, porta con sé la conseguenza di associare questo luogo non solo a un polmone verde dove si organizzano sempre più eventi che ne contrastano i noti problemi, ma anche a un cervello pensante collettivo che riflette sulla costruzione di un mondo più sostenibile”.

“Ringrazio Festambiente e Legambiente – ha detto l’assessore Antonio Dalla Pozza – per l’ennesima occasione di confronto e di crescita che ci regalano su temi a noi cari. Trasferire questa manifestazione a Campo Marzo non sarà un’avventura semplice, ma chi si occupa di ambiente è abituato a trovarsi in una guerra di trincea, dove i risultati si ottengono poco alla volta e con tanta fatica. Ma io mi auguro che ci sia anche una terza fase e nuova casa per questo evento: il Parco della Pace, luogo ideale dove permettere al festival di diventare uno degli appuntamenti nazionali più significativi”.

“La decisione di cambiare luogo – ha ricordato il presidente di Festambiente Vicenza Adriano Verneau prima di illustrare le iniziative in programma quest’anno – è stata presa dopo che l’ultima edizione ha dimostrato che le dimensioni raggiunte dal festival non si adattavano più all’oasi naturale costituita dal Parco Retrone: problemi legati al drenaggio del terreno e questioni relative all’accessibilità a grandi numeri di persone sono limiti invalicabili per un parco che deve rimanere il più naturale possibile. Il viale di Campo Marzo è invece un’area più accessibile, ben servita e adatta a eventi di grandi dimensioni. Spostare il festival a Campo Marzo rappresenta inoltre il nostro contributo alla valorizzazione e rigenerazione di un’area cittadina antica ed importante attraverso un evento culturale che porterà al centro del parco un pubblico di tutte le età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *