Vicenza-Spezia – Diretta web – 0-1 (Finale)

Vicenza – Ultimo atto di questo campionato di serie B triste e malinconico. Il Vicenza affronta lo Spezia con entrambi i piedi ormai in Lega Pro. A meno di un miracolo praticamente impossibilie infatti, il match è un affare soprattutto dei liguri, che si augurano di disputare i play off. I biancorossi invece dovranno convincere i tifosi e la città che non sono giunti al termine 115 anni di storia, a tratti anche gloriosa. Dovranno giocare bene per onorare lo spettacolo e lo sport, e magari far sperare in un un ritorno alla categoria che compete al Lane…

Aggiornamento in tempo reale

___________________________

Le formazioni:

Vicenza (4-3-3): Costa; Pucino, Adejo, Zaccardo, Bianchi; Siega, Gucher, Signori; Orlando, De Luca, Giacomelli. A disposizione: Vigorito, D’Elia, Vita, Cuppone, Bellomo, Rizzo, Ebagua, Zivkov, Cernigoi. Allenatore Torrente

Spezia (3-4-3): Chichizola; N. Valentini, Terzi, Ceccaroni; De Col, Sciaudone, Maggiore, Vignali; Mastinu, Granoche, Giannetti. A disposizione: A. Valentini, Nenè, Baez, Errasti, Migliore, Okereke, Datkovic, Fabbrini, Pulzetti. Allenatore Di Carlo

___________________________

Squadre in campo. Vicenza fischiato dal pubblico….

Inizia la partita

C’è poco pubblico al Menti questa sera, come era prevedibile. Contestazione dei tifosi biancorossi nella curva sud, con uno striscione che recita “Giocatori e società, vergogna di questa città.

2’ Applaudito invece il tecnico dello Spezia Domenico Di Carlo, protagonista della felice stagione del ’97 e ’98 del Vicenza, quando vinse la Coppa Italia, superando, proprio al Menti, in finale il Napoli, e l’anno dopo raggiunse la semifinale di Coppa delle Coppe.

6’ Lo Spezia fa subito capire che vuole portare a casi tre punti, con una partenza aggressiva…

10′ Sempre Spezia in attacco, è Mastinu che manda alto sugli sviluppi di un angolo

11’ GOL DELLO SPEZIA, è Giannetti che va a segno portando in vantaggio i liguri. Ha approfittato di una incertezza difensiva, una incomprensione tra Adejo e Zaccardo

13’ Ci prova Gucher per il Vicenza, il suo tiro però esce non di molto

14′ Vicenza ancora avanti, Pucino manda alto…

20’ Tifosi del Vicenza sempre più arrabbiati..-. Fumogeni in campo e non si può che sospendere la partita. Intervengono i vigili del fuoco per rimuoverli

Ormai parecchi i minuti di sospensione per i fumogeni e le contestazioni alla squadra e alla società da parte dei tifosi biancorossi

Il gioco riprende, dopo ben 9 minuti di sospensione per il lancio di fumogeni che avevano azzerato la visibilità…

23’ Spezia di nuovo vicino al gol, com Mastinu che si presenta da solo davanti a Costa. Il giovani ed esordiente portiere biancoropsso è bravo ad opporsi e mandare in angolo

27’ Svarione di Adejo che regala il pallone all’avversario, Granoche, che fugge da solo verso la porta di Costa. Il suo tiro finale però è fuori

29’ Buon tiro, su punizione, da fuori area, di Gucher. La palla va alta di poco…

33’ Spezia di nuovo pericoloso con Granoche, il cui sinistro però è centrale e Costa para

34’ Vicenza pericoloso con Zaccardo, che devia in porta di testa un lungo lancio. Era difficile però, e la palla va fuori…

36’ Scadrebbero adesso i minuti regolamentari ma la partita continua per la lunga interruzione. Ci saranno quindi 9 minuti di recupero

41’ Bellissima rovesciata verso la porta del Vicenza di Giannetti, altrettanto bella la risposta di Costa che respinge e salva la porta biancorossa

43. Spezia ancora impegnata nel tiro al Bersaglio. E’ Mastinu a provarci, ma il suo tiro non centra la porta del Vicenza

Finisce il primo tempo di questa strana partita… Un primo tempo dilatato, lunghissimo per i quasi dieci minuti di interruzione per la protesta, a suon di lacrimogeni, dei tifosi biancorossi

Squadre in campo per il secondo tempo

Cambio nel Vicenza che nella ripresa giocherà con Cernigoi al posto di Giacomelli

Secondo tempo

6’ il secondo tempo è iniziato sulle stesse premesse del primo: è un tiro al bersagli dello Spezia. E’ Sciaudone a provarci adesso, ma la palla è alta.

8’ Da segnalare stasera la bella prestazione dell’esordiente giovane portiere del Vicenza, Costa, che si è opposto più volte e moplto bene agli attaccanti spezzini

9’ Curva sud dello stadio Menti assai meno “popolata” dai tifosi in questo secondo tempo… In molti se ne sono andati per protesta

10’ Ammonito Gucher nel Vicenza

11’ Ci prova Granoche per lo Spezia, con una mezza rovesciata dal limite dell’area.. Costa para, ed è l’unico biancorosso che stasera prende applausi

17’ Fase di gioco a favore del Vicenza, che sfiora anche il pareggio con un buon tiro di Siega, alto di poco…

21’ Spezia ancora vicino al raddoppio con un diagonale rasoterra di Vignali. Ancora bravo Costa a respingere

22’ Nello Spezia entra Fabbrini al posto di Mastinu. E… appena entrato subito pericoloso. Il suo tiro va sul fondo di un soffio…

25′ E’ sepre più tiro al bersaglio da parte dei Liguri… Al tiro, nel gioro di meno di un minuto, Vignali e Sciaudone,in entrambi i casi sul fondo non di molto

27’ Nello Spezia ammonito Sciaudone

28′ Infortunato, esce nel Vicenza Adejo. Al suo posto Zikov. Applausi per Adejo, che nonostante alcuni errori, anche stasera, nel complesso si è ben comportato in campionato. Potremmo dire, magari con un velo di malinconia, che è stato una sicurezza nelle retrovie biancorosse

32’ Cambio nel Vicenza, entra Cuppone ed esce Orlando. Applausi anche per lui, tra i pochi ad aver fatto cose buone anche nelle ultime partite…

33’ Cambio nello Spezia. Esce Granoche ed entra Nenè

43’ Nello Spezia esce Giannetti, autore del gol che decide la partita, ed entra Baez. La partita ormai non ha veramente più nulla da dire, sembra anche essersi spenta…

Tre minuti di recupero

47’ Occasione per il Vicenza, è Cuppone a rendersi pericoloso con un tiro cross che si trasforma in una conclusione pericolosa

Negli ultimi istanti della partita viene espulso De Luca per un brutto intervento sul portiere avversario.

E la partita finisce con la vittoria dello Spezia… Per il Vicenza, retrocesso in Lega Pro, si apre ora la fase più difficile, un bivio con due strade. Una porta ad un riscatto, prima o poi, l’altra metterebbe la parola fine alla storia della Nobile Provinciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *