Provinciavicenzareport

Thiene, due donne in manette per tentato furto

Thiene – Due arresti in flagranza di reato, con l’accusa di tentato furto aggravato, sono stati eseguiti nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 maggio, verso le 15 dai carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Thiene. A finire nei guai sono state due donne nomadi, una di 23 anni e l’altra di 26, entrambe senza fissa dimora, che quello stesso pomeriggio si sarebbero introdotte nello studio medico del dottor Martini, in via Vanzetti, a Thiene. Dopo l’arresto, le due sono in attesa della celebrazione del rito direttissimo, prevista già per questa mattina.

Secondo quanto è stato ricostruito dai militari, le donne avrebbero forzato la porta di ingresso servendosi di un cacciavite, sarebbero entrate nei locali ed avrebbero iniziato a rovistare. Poco dopo, però, forse disturbate alla presenza di un medico, al lavoro in una stanza vicina, si sarebbero allontanate a bordo di un’auto. In realtà, il professionista non si era accorto di nulla ed è stata la titolare di un esercizio commerciale che si trova nelle vicinanze dello studio ad avvisarlo di quello che stava accadendo.

Immediata, quindi, la telefonata al 112. Grazie ad una precisa descrizione delle due donne e dell’auto auto a bordo della quale si erano allontanate poco prima, i carabinieri sono riusciti a rintracciarle e ad arrestarle nella zona di Caldogno, mentre stavano cercando di raggiungere Vicenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button