martedì , 19 Ottobre 2021
La stazione dei treni di Schio rientra tra le zone controllate dalla vigilanza privata
La stazione dei treni di Schio rientra tra le zone controllate dalla vigilanza privata

Schio aumenta la vigilanza contro il vandalismo

Schio – È di ieri l’approvazione, da parte della giunta comunale di Schio, di una delibera con la quale si affida ad una società privata, la Pantere servizi Vicenza, un servizio aggiuntivo di vigilanza, che avrà come obiettivo il controllo di alcune zone che più sono soggette al rischio di atti vandalici, come ad esempio le due stazioni, dei treni e delle corriere e alcuni parchi.

“Sul tema della sicurezza – ha precisato il sindaco, Valter Orsi – sono numerose le azioni che abbiamo intrapreso fino ad ora. Mezzi tecnologici, regolamenti, attivazione di ausiliari, motivazione degli agenti di polizia locale e coordinamento con le altre forze dell’ordine hanno portato ad oggi risultati positivi”.

“Negli ultimi tempi però – ha continuato – sono emersi comportamenti incivili che spesso sfogano in atti di vandalismo. Ecco perché ho deciso di ampliare il servizio di vigilanza del territorio, affidando alcune zone ad una società professionale. Stanno per essere ultimati i lavori di rigenerazione del Parco Robinson nel quartiere del Sacro Cuore, per un importo di 150 mila euro, che dovrebbe riaprire a fine maggio. La mia volontà è che il parco sia un luogo di serenità, di convivenza, svago e relax per le famiglie e per tutti i cittadini. Ed è proprio questo parco che meriterà un’attenzione particolare nel nuovo servizio”.

Tra le altre zone che saranno oggetto di attenzione anche la Valletta e l’area del Castello, vicolo Maddalena, Parco delle Fontane, la stazione dei treni e quella delle corriere e il parcheggio interrato Dalla Costa. Il lavoro della società Pantere servizi avverrà in stretto coordinamento col Comando di polizia locale, che continuerà a gestire il lavoro degli ausiliari arruolati due anni fa e che continuano ad operare in diverse zone della città e negli altri parchi cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità