Accordo tra Metalmec, Lo.Chi. e Adl Cobas

Vicenza – Conclusione positiva questa mattina, presso la Prefettura di Vicenza chiamata a far da mediatore, della vertenza promossa dal sindacato Adl Cobas di Vicenza e riguardante le condizioni contrattuali del personale dipendente della cooperativa Metalmec, di Zimella, in provincia di Verona. Da qualche tempo infatti si addensavano nubi minacciose sul futuro dei diciannove lavoratori della cooperativa. Questo a causa di una disdetta del contratto di subfornitura da parte dell’azienda Lo.Chi. srl, che ha sede ad Arzignano.

“Oggi – spiega la Prefettura di Vicenza in una nota – dopo approfondite trattative intervallate da qualche giorno di riflessione, e grazie alla disponibilità delle parti, è stato raggiunto un accordo, che garantirà la prosecuzione del rapporto contrattuale tra l’azienda e la cooperativa, fino alla sua naturale scadenza, prevista per il 2 agosto di quest’anno. L’accordo raggiunto comporterà inoltre l’applicazione, per i dipendenti della cooperativa, delle condizioni contrattuali e retributive già concordate”.

L’ultimo atto della mediazione, iniziata la scorsa settimana, si è tenuto come dicevamo questa mattina, in prefettura, alla presenza del capo di gabinetto, il vice prefetto Renata Carletti, che ha preso atto degli impegni assunti dalle parti ed ha espresso “soddisfazione per l’accordo raggiunto, nell’interesse dei lavoratori e di tutti gli attori della trattativa”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità