Breaking News

Pannelli solari a volte difettosi. Che fare?

Vicenza – Un impianto fotovoltaico su cinque ha difetti che ne riducono le performance energetiche e che, in alcuni casi, possono portare a rischi elettrici o d’incendio. Questo è quanto evidenziato da un’analisi che si è presentata ad Energindustria, il consorzio energia di Confindustria Vicenza, su un campione di aziende che hanno installato un impianto fotovoltaico.

“Questa attività di monitoraggio – ha spiegato Carlo Brunetti, presidente di Energindustria -, evidenziata da nostri consulenti, ha rilevato dei dati che sinceramente non ci aspettavamo. Circa il 20% degli impianti ha difetti sui pannelli che, a distanza di 5-6 anni o più dall’installazione, comportano un decadimento sulla produzione dell’energia elettrica che possono anche vanificare l’investimento fatto per l’installazione dell’impianto. Senza contare, e purtroppo ci sono stati dei casi reali in proposito, i possibili rischi di natura elettrica dovuti a problemi di perdita di isolamento. Un rischio accentuato dal fatto che è difficile capire, solamente a vista, se l’impianto ha dei problemi o meno”.

In virtù dei risultati dell’indagine, Energindustria ha individuato un percorso per portare a conoscenza delle imprese le modalità attraverso cui controllare le performance e l’efficienza degli impianti, quali difetti e problematiche che si possono riscontrare e gli effetti di questi sulla sicurezza elettrica. Si comincia lunedì 29 maggio, alle 15, quando, a Palazzo Bonin Longare, a Vicenza, si terrà l’incontro tecnico dal titolo “Impianti Fotovoltaici: mantenimento incentivi, manutenzione e ammodernamento tecnologico” durante il quale verrà presentata una modalità di intervento per un check up strumentale accurato, con l’eventuale sostituzione, dei pannelli fotovoltaici difettosi, anche nel caso, non raro, in cui l’azienda costruttrice dei pannelli non sia più in attività.

“Siamo in grado di offrire un servizio completo – spiega il direttore di Energindustria Franco Maitan – in quanto abbiamo individuato un professionista dotato di tutta la strumentazione per analizzare nel dettaglio le performance elettriche ed eventuali difetti dei pannelli installati. Abbiamo individuato anche un’impresa vicentina convenzionata in grado di produrre pannelli ad hoc, soprattutto in quei casi in cui l’azienda che ha prodotto l’impianto originario ha chiuso l’attività e diventa perciò impossibile trovare pannelli di ricambio. Per le nostre aziende consorziate siamo quindi in grado di fornire interventi strumentali specifici, una relazione che evidenzia quali sono i pannelli difettosi e i relativi rischi e quindi dove intervenire con la loro sostituzione. Infine i nostri tecnici possono gestire anche le pratiche amministrative con il gestore dei servizi energetici, al quale deve essere presentata idonea documentazione tecnica per essere autorizzati ad effettuare questi interventi su impianti esistenti e soggetti ai contributi in conto energia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *