venerdì , 22 Ottobre 2021

Montecchio, due arresti in poche ore per i Carabinieri

Montecchio Maggiore – Inizio settimana impegnativo per la stazione carabinieri di Montecchio Maggiore, alle prese con più attività che si sono poi risolte con due arresti. Nelle prime ore di oggi, a Montecchio, nel corso di un servizio di ricerca di catturandi, i militari, dopo un’attività di osservazione e controllo, hanno rintracciato ed arrestavano un cittadino del Bangladesh, Rezaul Ahmed, di 38 anni, in Italia senza fissa dimora, celibe, nullafacente e pregiudicato.

L’uomo era colpito da un ordine di arresto emesso nel novembre scorso dal Tribunale di Vicenza, in quanto deve scontare una pena di circa otto mesi di reclusione dopo una condanna per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo stato poi trasferito nel carcere di Vicenza, dove sconterà la pena.

Soumaila Compaore
Soumaila Compaore

Poche ore dopo, sempre i carabinieri di Montecchio Maggiore, hanno trovato ed arrestato, ad Arzignano, il 30enne Soumaila Compaore, nato in Burkina Faso e residente a Cornedo Vicentino, operaio, pregiudicato,

L’uomo è considerato persona socialmente pericolosa ed è destinatario di un ordine di consegna per l’esecuzione di misure di sicurezza, emesso della Procura della Repubblica di Verona, per reati contro il patrimonio e la persona. Compaore è stato successivamente consegnato alla Residenza di espiazione misure sicurezza (Rems) di Nogara, nel veronese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità