Marostica aderisce alla Notte europea dei musei

Marostica – Sabato 20 maggio è in programma la Notte europea dei musei e anche Marostica aderisce a questa iniziativa, giunta alla dodicesima edizione. Previste quattro aperture straordinarie, fino alle 23, e ingresso libero, all’Oratorio dei Carmini, al Museo ornitologico, al Castello inferiore e all’Ecomuseo della paglia nella tradizione contadina, di Crosara.

Non mancheranno animazioni e attività. Nel dettaglio, il Castello inferiore, che rimarrà aperto dalle 20 alle 23, prevede una visita guidata con sorpresa. Inoltre per i visitatori della Notte dei Musei saranno messi in palio due ingressi omaggio al percorso del Camminamento di ronda della cinta muraria. Nelle sale del Castello si potrà inoltre visitare il Salone d’autore dedicato a Gianluigi “Didi” Coppola.

Alle 20.45, l’Ecomuseo della paglia (che si trova in via Sisemol), proporrà “Notte de filò”, con il racconto di storie, tradizioni e canti delle comunità venete in Brasile, e dalle 22, una vista guidata alle sale espositive. Infine entrata libera, sempre dalle 20 alle 23, anche al Museo ornitologico (in via Cansignorio della Scala) e alla sua ricca collezione di uccelli nidificanti nella provincia di Vicenza, che fanno parte della collezione Massimino Dalla Riva, che conta 1800 esemplari perfettamente conservati, e all’Oratorio dei Carmini (in corso Mazzini), recentemente restaurato, con i suoi dipinti del 1648.

“Con questa iniziativa – ha spiegato il sindaco, Marica Dalla Valle – Marostica si candida sempre più a diventare città turistica e culturale, entrando nei circuiti delle cittadine d’arte che anche in provincia hanno molto da offrire. Un impegno che sono convinta attirerà molti visitatori”.

“Accade per la prima volta – ha poi aggiunto Serena Vivian, assessore alla cultura – che quattro importanti siti cittadini siano aperti contemporaneamente ai visitatori in orario serale. Sarà una bellissima occasione per vivere i nostri musei e beni monumentali attraverso una luce nuova”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *