Vicenzavicenzareport

Logistica, sciopero riuscito a Vicenza

Vicenza – E’ stata buona l’adesione, quest’oggi a Vicenza, allo sciopero di otto ore del settore della movimentazione merci e della logistica, una protesta alla quale  hanno aderito 400 lavoratori. A Vicenza, in 250, tra i quali c’erano lavoratori di Sda, Tnt, Ups, Gls, Brt, Magazzini della Grotto, Siggi, Valentino, hanno anche partecipato alla manifestazione con corteo, partita dalla stazione ferroviaria e sviluppatasi lungo viale Rona, corso Palladio, contrà Santa Barbara, con comizio finale in piazza Biade.

“Lo sciopero – scrive il sindacato in una nota – giunge ad un mese dalla presentazione della piattaforma provinciale proposta dalla Filt Cgil vicentina che mette in rilievo i problemi del settore. Si chiede l’applicazione del contratto nazionale di lavoro e l’eliminazione delle cooperative fittizie della movimentazione merci”.

“Abbiamo corrieri che lavorano troppe ore di seguito – ha ricordato Daniele Conte, di Filt Cgil -, diventano un pericolo per loro e per gli altri utenti della strada, oltre a non recepire gli straordinari. Nelle aziende va applicato il contratto nazionale, troppo spesso disatteso, e va istituito il cartellino”.

“Segnaliamo inoltre gravissimi episodi antisindacali da parte di alcune aziende – ha poi concluso il sindacalista – in cui i lavoratori in sciopero sono stati sostituiti con maestranze provenienti da altre province. Dopo gli accertamenti del caso ci riserviamo di presentare eventuali denunce2.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button