Il Vicenza perde a Cittadella e sprofonda

Cittadella – Speranze di salvezza ormai perdute per il Vicenza, sconfitto per 2-0, quest’oggi, a Cittadella. I padroni di casa hanno avuto buon gioco in modo perfino troppo facile, contro una formazione biancorossa che non è mai parsa avere la determinazione e la lucidità necessarie per vincere e tenere così accesa la speranza di agguantare la salvezza. Per la cronaca dettagliata della partita di oggi contro il Cittadella, rimandiamo come sempre alla pagina della nostra diretta web. Adesso invece ci limitiamo a sottolineare che il Vicenza scende in Lega Pro perché ha sprecato praticamente in tutta la stagione, e l’epilogo non poteva essere che questo.

Con il management che, naturalmente, ha le sue colpe, per le scelte sbagliate che sono state fatte, quali la cessione di giocatori che facevano la differenza, come Raicevic e soprattutto Galano, e l’acquisto di altri meno produttivi, tra i quali un Ebagua sofferente per la pubalgia. Anche l’esonero di Bisoli, nel momento più delicato e a poche partite dalla fine, è stato poco comprensibile.

La squadra da parte sua non ha dato, oggi, quella prova di carattere, quella grande prestazione che era stata richiesta ieri dal tecnico Torrente, così come durante l’intera stagione non sono poi state molte le partite nelle quali si è vista una formazione biancorossa con la necessaria personalità. O per lo meno quelle in cui il carattere ha retto per tutti i novanta minuti.

Un esempio è il recente incontro di Verona, contro la squadra gialloblu, una partita che il Vicenza poteva e doveva vincere, che se fosse successo racconteremmo oggi una storia diversa, e che invece è stata persa prendendo due gol negli ultimi cinque minuti di gioco. Peccato per la città, che rischia di perdere una storia calcistica prestigiosa e più che centenaria, e per i tifosi che, pur con alcune contestazioni nell’ultimo periodo, sono stati invece sempre vicini alla squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *