Breaking News
La Regione investe sull'Altopiano di Asiago

Nuovi vertici per il Gal Montagna Vicentina

Asiago – Nuovo presidente per Gruppo di azione locale (Gal) della montagna vicentina, composto da soggetti pubblici e privati con lo scopo di favorire lo sviluppo dell’area. E’ Dario Ruaro, di Confartigianato Vicenza,  consigliere uscente, eletto assieme al suo vice che sarà Marco Sandonà, dell’Unione Montana Astico. Nel consiglio di amministrazione del Gal Montagna Vicentina siederanno anche Luigi Martello (Comune di Roana), Domenico Rasia Dal Polo (Coldiretti Vicenza) e Fabio Zampieri (Confcommercio Vicenza).

Ricordiamo che il Gal Montagna Vicentina è una società cooperativa senza fini di lucro, con sede ad Asiago, il cui scopo è quello di promuovere e sostenere la costituzione ed il rafforzamento di reti locali che concorrano allo sviluppo dei 44 comuni dell’area montana e pedemontana della provincia di Vicenza. Gli specifici ambiti d’intervento, messi in luce dal Piano di sviluppo locale 2014-2020 “Fare Montagna”, sono quelli del turismo sostenibile, della valorizzazione del patrimonio culturale e naturale delle aree rurali, dello sviluppo ed innovazione delle filiere e sistemi produttivi locali, obiettivi a cui potranno essere destinati fino a 8,5 milioni di euro grazie ai fondi del programma Leader.

“Siamo tutti consapevoli – ha messo in evidenza Ruaro – delle potenzialità e delle esigenze del nostro territorio montano e pedemontano, e proprio per questo il Gal non può essere visto solo come un salvadanaio da cui attingere al momento del bisogno. Con il Piano di sviluppo locale abbiamo raccolto, analizzato e dato voce alle necessità del territorio, ma per trasformare i progetti in strumenti serve un Gal forte. E sono proprio i soci a dover fare la differenza, partecipando al finanziamento di un ente così importante per la provincia di Vicenza”. Ad oggi sono 25 i soci del Gal Montagna Vicentina, sedici enti pubblici e nove privati. L’adesione al Gal è sempre aperta ed avviene mediante una semplice richiesta di iscrizione presentata al consiglio di amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *