Breaking News

Presto 13 mila slot in meno in Veneto e Trentino

Roma – Entro la metà del 2018 in Veneto e in Trentino Alto Adige ci saranno 13 mila slot machines in meno. A spiegarlo, dopo l’approvazione in Commissione bilancio dell’emendamento alla manovrina che fissa i nuovi termini per la riduzione delle slot machine, è il deputato del Partito Democratico Federico Ginato, da tempo impegnato alla Camera sul tema della regolamentazione del settore del gioco.

“È una scelta forte e necessaria – ha precisato Ginato -. In Veneto e in Trentino sono presenti 38.558 awp, cioè apparecchi elettronici che erogano vincite in denaro, dietro solo a Lombardia, Campania e Lazio, distribuiti in più di 7.754 esercizi commerciali. La riduzione di 13 mila apparecchi non deve essere e non sarà però il punto di arrivo. L’impegno dello Stato nella regolamentazione del gioco d’azzardo e nel contrasto alle forme di ludopatia deve proseguire con altre azioni concrete, come ad esempio il blocco della pubblicità e il coinvolgimento dei sindaci nella pianificazione delle sale sono in questo senso passaggi fondamentali”.

Entro il 31 dicembre 2017 in Italia è prevista una diminuzione di circa il 15% con un passaggio da 400 mila a 345 mila circa macchinette awp (acronimo di “amusement with prizes”), mentre entro il 30 aprile del 2018 dovranno essere massimo 265 mila, con una riduzione totale pari al 34%.

“Bisogna spingere – ha poi concluso Ginato -, da un lato perché si arrivi all’intesa in Conferenza Stato-Regioni, che apra ad un maggior coinvolgimento dei sindaci nella programmazione, e dall’altro perché si prosegua nella riduzione della pubblicità, tema che mi vede relatore della proposta di legge per il divieto assoluto. Non dobbiamo poi abbassare la guardia nell’impegno per la prevenzione e la cura del gioco d’azzardo patologico: impegno per cui con un emendamento alla finanziaria del 2016, che avevo fortemente sostenuto, abbiamo raddoppiato, da 50 a 100 milioni di euro, il fondo a disposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *