Breaking News

Breganze, si discute il futuro di Villa Laverda

Breganze – Quale sarà la futura destinazione di Villa Laverda, a Breganze? Saranno i cittadini a deciderlo, assieme all’amministrazione comunale, grazie ad un percorso partecipato che prenderà il via il 29 maggio e che si concluderà poi il 12 settembre.

“Considerata l’importanza dell’immobile, la posizione e l’eventuale impegno che comporterebbe la sua riqualificazione – ha infatti spiegato il sindaco, Piera Campana – abbiamo ritenuto fondamentale aprire gli spazi di discussione alla comunità”.

In sintesi, questa nuova modalità partecipativa, che si propone lo scopo di individuare una destinazione che valorizzi Villa Laverda, acquistata dal Comune nel 2003, rappresenta un percorso di apprendimento, una progettazione comune e un’occasione per tutti i cittadini interessati di trovare un rapporto più diretto con le istituzioni, rendendoli protagonisti di scelte importanti per l’intero paese.

“Il tutto – sottolinea una nota del municipio breganzese – dovrà avvenire garantendo un confronto argomentato, condotto in condizioni di imparzialità, parità e uguaglianza e che permetta di raggiungere una soluzione quanto più possibile condivisa anche attraverso la formazione e la trasformazione delle opinioni, degli interessi e dei valori”.

La prima tappa del percorso, curato dall’associazione circolo Acli Don Piero Carpenedo, con il patrocinio del Comune di Breganze, è in programma lunedì 29 maggio. Sarà una serata introduttiva e di presentazione del progetto partecipativo. Gli altri incontri si terranno poi il 10 giugno, il 22 luglio e il 12 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *