Breaking News

Bassano, no a nuovi negozi in via Capitelvecchio

Bassano del Grappa – Intervento oggi del sindaco di Bassano, Riccardo Poletto, per alcune precisazioni a proposito di una presa di posizione del presidente della locale Confcommercio, Paolo Lunardi, sull’accordo pubblico-privato per la ristrutturazione e la rigenerazione urbana del complesso commerciale di via Capitelvecchio. Il documento di Confcommercio Bassano può essere consultato su questa pagina.

“Pur comprendendo – ha spiegato Poletto – le preoccupazioni che animano i commercianti del centro storico, con i quali da tempo stiamo collaborando su più fronti per riqualificare il cuore della nostra città, crediamo sia necessario precisare che l’accordo approvato dal Consiglio comunale non prevede l’autorizzazione a nuove superfici commerciali, ma solo la riqualificazione e la ricomposizione di superfici già esistenti: non ci sono quindi né consumo di suolo né cambiamento della destinazione urbanistica già in essere, che rimane industriale/commerciale”.

“Il cambiamento prevede la riduzione della superficie complessiva edificata da circa 10mila a circa 8mila metri quadrati. In questo modo si impedisce anche l’ulteriore sviluppo di nuove superfici per il futuro, che potenzialmente potrebbero arrivare per diritto a più di 14mila metri quadrati, e si riduce il numero degli ingressi all’area dalla strada (tenuto conto del fatto che ogni ingresso è potenzialmente un problema), che passano da due a uno con la creazione di una corsia di decelerazione interna nell’area privata”.

“Si tratta dunque – ha concluso Poletto -, in tutto e per tutto, della riqualificazione di una zona della città particolarmente importante, collocata lungo uno degli ingressi principali di Bassano a sud del centro storico, che oggi non rappresenta di certo il migliore biglietto da visita per la nostra città. Allo stesso tempo rinnoviamo la nostra disponibilità e il nostro impegno a lavorare e a collaborare con Confcommercio e con tutti coloro che vivono, operano ed hanno idee per valorizzare il centro storico della nostra città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *