Sport

Basket, semifinali al via per la VelcoFin Vicenza

Vicenza – E’ tempo di semifinali per la VelcoFin Vicenza. Domani, sabato 6 maggio, nel fortino biancorosso del PalaGoldoni, le ragazze di coach Aldo Corno affronteranno infatti le lombarde della B&P Autoricambi Costa Masnaga, nella prima partita della serie, al meglio delle tre partite, che consegnerà alla formazione vincente la finale di playoff 2, dalla quale uscirà una delle due contendenti (l’altra sarà decisa dalla finale di playoff 1) per la promozione nella massima serie di basket femminile.

Vicenza e Costa, compagine che ha alzato la Coppa Italia di categoria dopo aver superato, nel primo turno delle Final Eight, proprio la VelcoFin, daranno vita al primo atto di una rappresentazione che vedrà protagoniste in campo la solidità difensiva delle venete e la pirotecnica esplosività in attacco delle lombarde. La rosa a disposizione di coach Gabriele Pirola comprende atlete di livello, come Giulia Rulli, giocatrice dalla fisicità importante e con punti nelle mani, Masha Maiorano, esperta tiratrice da poco tornata a disposizione e l’incognita Dina Sesnic, centro croato giunto da La Spezia, ai box in Coppa Italia.

“Le nostre avversarie – ha spiegato Tayara Madonna, analizzando la sfida di domani – hanno il miglior attacco del torneo, ma noi rispondiamo con la difesa meno battuta. Per noi sarà fondamentale tenere gli uno contro uno, anche se Costa è una squadra completa, dal roster profondo e molto votata al gioco offensivo. Per quanto riguarda l’attacco, dovremo giocare di squadra, perché quando muoviamo la palla come sappiamo, troviamo soluzioni ad alta percentuale che generano buoni canestri”.

Per finire, facendo una considerazione che va oltre la semifinale, nel caso di passaggio del turno, la VelcoFin dovrà fare i conti con la convocazione di Tina Jakovina al Collegiale della Slovenia, in vista della partecipazione ai prossimi campionati europei in Repubblica Ceca. “Tina – ha infatti precisato il direttore sportivo del club biancorosso, Gianfranco Dalla Chiara – lascerà Vicenza all’indomani di gara 2, per raggiungere Rogli, sede del prossimo raduno: assieme alla famiglia dell’atleta stiamo organizzando i trasferimenti dalla Slovenia a Vicenza o, scongiuri di rito a parte, nelle località dove saremo in futuro chiamati a giocare. La ragazza, sin da subito, ha dato piena disponibilità a sobbarcarsi le fatiche dei viaggi pur di non abbandonare la squadra. Per questo, a nome della società, ringrazio Federazione e Nazionale slovena per la sensibilità dimostrata nel permettere alla nostra giocatrice di contribuire al sogno promozione. Augurando alla Slovenia tutta la fortuna del mondo a Eurobasket 2017”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button