A Montebello il diserbo è ecologico

Montebello Vicentino – Montebello Vicentino dice basta alle operazioni di diserbo delle piante infestanti con trattamento chimico nelle aree sensibili, come ad esempio parchi e scuole, ma anche piazze e strade frequentate da pedoni. L’amministrazione comunale ha infatti deciso di introdurre il diserbo ecologico, facendo ricorso alla tecnica a vapore acqueo, una scelta che va nella direzione della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, oltre ad accordarsi con le più recenti direttive impartite dal ministero.

In sintesi, la tecnica a vapore acqueo non fa altro che creare uno shock termico capace di distruggere le erbe infestanti, senza lasciare residui nocivi o tossici sul terreno. Il trattamento, che sarà affidato alla ditta Biocontrol srl, con sedi a Costabissara e ad Arcugnano, è già stato applicato nelle aree verdi di piazzale Cenzi e sarà presto usato anche in altre zone del paese, che saranno di volta in volta individuate dal Comune.

“Abbiamo scelto questa tecnica ad impatto zero – ha precisato il sindaco di Montebello, Dino Magnabosco – per tutelare il suolo e il sottosuolo e la salute dei cittadini, ma anche per rispondere alle nuove direttive ministeriali che vietano il diserbo con sostanze chimiche nelle aree sensibili”.

“Continueremo ad usare il trattamento chimico – ha poi aggiunto l’assessore ai servizi manutentivi e cimiteriali, Sergio Maraschin – solo nella zona del cimitero, che può essere chiusa in concomitanza con le operazioni. Per il resto faremo ricorso alla nuova metodologia, in base alle priorità che emergeranno dall’analisi delle esigenze sul territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità