Sport

Vicenza-Trapani va ai siciliani. Crollo biancorosso

Vicenza – Il Trapani fa suo lo scontro diretto per la salvezza di ieri sera, allo stadio Menti. Il Vicenza ne esce dunque con le ossa rotte, ed è la seconda sconfitta consecutiva, sulla quale la squadra non può certo dare la colpa alla sfortuna. Stavolta, semplicemente, i siciliani hanno giocato meglio, con più ordine e determinazione, rendendosi pericolosi spesso, mentre i biancorossi non ci sono praticamente mai riusciti.

Il gol del Trapani

Purtroppo la classifica piange sempre più, ed è lo stesso Trapani a scavalcare i veneti e portarsi a quota 35, mentre il Vicenza resta a 34 con le sole Pisa, Ternana e Latina appena più in basso. E la prossima partita, sabato 8 aprile, sarà proprio a Latina, destinata a diventare un passaggio decisivo per la stagione, soprattutto per la prossima…

Per la cronaca dettagliata di Vicenza-Trapani, come sempre, rimandiamo il lettore alla nostra diretta web, anticipando solo che il match è stato deciso, al 16’ del secondo tempo, da un gol di Casasola, che ha insaccato di testa soprattutto grazie al fatto che è stato lasciato da solo al centro dell’area biancorossa. Nessuna colpa invece per il portiere, anzi Vigorito è stato molto bravo in varie occasioni, salvando la porta del Vicenza minacciata piuttosto di frequente dagli attaccanti avversari.

Ben poco invece è stato impegnato il portiere trapanese, e la sua squadra porta a casa tre punti importantissimi, che potrebbero davvero significare ormai la salvezza per i siciliani. Merita ricordare che nei mesi scorsi il Trapani era all’ultimo posto in classifica ed in molti probabilmente lo avevano già dato per spacciato. Invece ha portato avanti una cavalcata in rimonta davvero ammirevole, che da sola merita la permanenza nella categoria cadetta. Complimenti dunque a loro, mentre ai giocatori del Vicenza, a fine partita, ci hanno pensato i tifosi, a ricordare, con sonori fischi, che da questa squadra ci si aspetta di più.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button