Nuove nomine nella Fondazione Teatro Comunale

Vicenza, Teatro Comunale con bilancio in attivo

Vicenza – Bilancio 2016 della Fondazione Teatro Comunale di Vicenza approvato dall’assemblea dei soci, ieri, un bilancio che si chiude in pareggio, anzi con un piccolo utile di circa mille euro. In rappresentanza  dei soci Comune di Vicenza, Regione del Veneto, Banca Popolare di Vicenza e Fondazione Cariverona, erano presenti all’assemblea l’assessore di Vicenza alla semplificazione e innovazione, Filippo Zanetti, la responsabile in Regione della Direzione beni e attività culturali, Maria Teresa De Gregorio, Gianluca Cavaliere, della Direzione affari generali e partecipazioni della Banca Popolare di Vicenza, e Dario Semenzato, vicepresidente del Cda di Fondazione Cariverona.

Non era scontato il risultato positivo, visto che il bilancio preventivo era stato approvato con un disavanzo negativo di 90 mila euro, ripianato nel corso dell’esercizio annuale da economie di gestione e contenimento della spesa corrente, da contributi inizialmente non assicurati, ma poi versati, dalla Regione del Veneto e da maggiori incassi derivanti da vendita di biglietti e abbonamenti.

“È sicuramente una soddisfazione per tutta la squadra, per il lavoro svolto, e per l’impostazione impressa dal mio predecessore – ha commentato afferma il presidente della fondazione, Roberto Ditri, – ma funzionare bene e avere una situazione economica sostenibile fa parte delle condizioni imprescindibili di un’organizzazione complessa. Certo la nostra mission non è il profitto, ma per offrire al pubblico degli spettacoli e delle proposte artistiche di qualità, i conti in ordine, sono un requisito fondamentale”.

“Indicatori positivi in questo senso – si legge anche in una nota della fondazione – sono le 220 giornate di occupazione degli spazi del teatro nel corso del 2016, dato comprensivo delle 90 date di spettacolo e delle 130 locazioni delle sale e delle altre aree disponibili (ad esempio la terrazza), attività di locazione che ha generato ricavi per 224 mila euro. Anche l’attività caratteristica di spettacolo ha fornito nel 2016 delle performances particolarmente positive per il bilancio, come la settimana di programmazione, tra novembre e dicembre dello scorso anno, dello spettacolo Opus Cactus, dei Momix che ha generato incassi per oltre 200 mila euro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità