Il tavolo dei relatori dell’assemblea dell'associazione 50&Più
Il tavolo dei relatori dell’assemblea dell'associazione 50&Più

Vicenza, associazione 50&Più in assemblea

Vicenza – Più che una assemblea annuale quella della 50&Più di Vicenza, l’associazione della terza età di Confcommercio, è stato un incontro molto partecipato di soci che, raggiunta l’età della pensione, guardano alla vita stilando progetti e programmi di condivisione di interessi e passioni. Al di là degli atti dell’approvazione del bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2017, il presidente Fiorenzo Marcato ha voluto incentrare l’appuntamento sulle tante iniziative che 50&Più, sia a livello nazionale che locale, offre per favorire la socializzazione, l’aggregazione tra le persone e la realizzazione di servizi dedicati, in particolare per le persone anziane.

“Benessere è una parola guida – ha detto Marcato rivolgendosi all’assemblea – che ci porta a condurre una vita mirata alla valorizzazione dei beni immateriali, come l’essere in pace con se stessi, il rapporto con gli altri e con l’ambiente, l’interesse a fare e sperimentare. Per riuscire a fare questo dobbiamo crearne le condizioni, e fare in modo che la vecchiaia non venga più vista come un problema assistenziale ma come risorsa. Questo è l’obiettivo principale al quale 50&Più, sia a livello nazionale e locale, sta lavorando con costante impegno”.

“Molti di voi – ha aggiunto il presidente – hanno scoperto l’importanza del ruolo dei nonni; altri si dedicano al volontariato; altri coltivano la passione per i viaggi, il ballo, le arti, lo sport; perché la salute è uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattie. In tal senso, le iniziative dell’associazione vanno incontro il più possibile a questi interessi e allo stesso tempo, sono di sprono per gli anziani a scoprire il benessere che deriva da una vita attiva e condivisa con gli altri”.

50&Più Vicenza, che in tutta la provincia conta circa 6mila iscritti, oltre a mettere a disposizione una serie di servizi inerenti l’assistenza pensionistica (tramite 50&Più Enasco) e per la gestione degli adempimenti fiscali (tramite 50&Più Caaf), offre a tutti gli associati un ampio calendario di momenti di convivialità e di valorizzazione degli interessi culturali, sportivi e ricreativi. Lo scorso anno, come ha sottolineato Marcato, solo con le visite alle mostre “El Greco”, “De Chirico”, al Museo egizio, alla Cappella del Scrovegni, 50&Più ha coinvolto più di 150 persone. In 110 hanno partecipato ai due tour culturali in Russia e in Andalusia, e molti altri alle iniziative nazionali di sport, al meeting della creatività e al Concorso 50&Più di prosa, poesia, pittura e fotografia, ottenendo anche ottimi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *