Breaking News
Fotogramma del filmato raccolto dalla telecamera di videosorveglianza
Fotogramma del filmato raccolto dalla telecamera di videosorveglianza

Vicenza, 30enne in manette per rapina

Vicenza – Pare proprio essersi chiuso il cerchio attorno al responsabile di una cruenta rapina, avvenuta nel marzo scorso a Vicenza, nel quartiere di San Francesco. Dopo aver condotto una serrata attività di indagine, infatti, gli uomini della squadra mobile della Questura del capoluogo berico sono giunti ad identificare, anche grazie alla visione delle immagini di una telecamera di videosorveglianza presente in zona, quello che ritengono essere il responsabile del violento gesto, vale a dire Jebali Mahmoud, un tunisino di 30 anni, che è stato arrestato ieri mattina a Padova ed ora si trova nel carcere di San Pio X, a Vicenza.

Mahmoud Jebali
Mahmoud Jebali

Per quanto riguarda la rapina, avvenuta nel tardo pomeriggio del 9 marzo, ad essere presa di mira è stata una vicentina di 55 anni. La donna si trovava nel quartiere San Francesco per far visita all’anziana madre. Mentre stava suonando al citofono per farsi aprire il portone, un uomo l’ha sorpresa alle spalle e l’ha scaraventata a terra.

E’ seguita una breve colluttazione, al termine della quale, nonostante il tentativo di difesa della donna, il rapinatore è riuscito a derubarla di una collana che portava al collo. L’aggressore non è invece riuscito a strapparle di mano la borsa. In conseguenza di questa rapina, la 55enne è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *