Breaking News
L’Hotel Adele, in via Medici, a Vicenza...
L’Hotel Adele, in via Medici, a Vicenza...

Uova contro le vetrine, Variati: “Inaccettabile”

Vicenza – “Se il lancio di uova sulle vetrine della profumeria di via Giacomo Medici fosse riconducibile alle dichiarazioni della titolare dell’esercizio commerciale sui richiedenti asilo, sarebbe un gesto grave, inaccettabile e da condannare con fermezza”.

Sono le parole del sindaco di Vicenza, Achille Variati, a proposito dell’episodio di imbrattamento, che si è verificato nella notte tra ieri ed oggi, ai danni della profumeria Menin. Il riferimento alle dichiarazioni, invece, è relativo alla petizione popolare, che fino ad ora ha raccolto circa trecento firme, e che è stata lanciata la settimana scorsa dal comitato di residenti e di commercianti di via Medici e dall’associazione Vicenza ai Vicentini.

Lo scopo per il quale è nata la petizione è quello di chiedere alle istituzioni di trovare una soluzione all’eccessiva concentrazione di richiedenti asilo che si registra nella zona e che avrebbe portato a situazioni di degrado e di insicurezza nel quartiere dove si trova l’Hotel Adele.

“Mi auguro – ha quindi concluso il primo cittadino – che le forze dell’ordine possano fare chiarezza quanto prima sulla vicenda, individuando i responsabili di questo gesto. Per quanto riguarda, invece, la questione dei richiedenti asilo in via Medici, ribadisco che già da tempo il Comune ha chiesto alla Prefettura di diminuire la loro presenza, così da evitare concentrazioni potenzialmente problematiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *