Breaking News

Thiene da vivere a piedi in 10 percorsi

Thiene – L’attività fisica regolare è fondamentale per mantenersi in salute, e contribuisce a prevenire, assieme ad altri comportamenti virtuosi, alcune patologie quali ad esempio le malattie cardiovascolari e degenerative. Il consiglio di molti esperti è quello di camminare, di riuscire a ritagliarsi, nell’arco della giornata, una mezz’ora di tempo per uscire a fare una passeggiata. Ed è proprio per incentivare questa buona pratica che il Comune di Thiene ha elaborato una nuova iniziativa: “Itinerari pedonali in città”, nata dalla collaborazione tra l’ufficio relazioni con il pubblico e il CiTh (gruppo Camminare insieme Thiene), che gode del patrocinio del progetto Guadagnare salute dell’Ulss e dell’associazione Pedemontana vicentina.

Come spiega il titolo, questo progetto propone dieci percorsi circolari che si snodano nel territorio thienese, da percorrere in autonomia, di lunghezza compresa tra i 3,5 e i 12 chilometri, di modo che si possa scegliere in base al tempo a disposizione e al proprio livello di preparazione. Per prendere visione di questi itinerari si può consultare il sito del comune, alla sezione Vivere (qui il link diretto) oppure la piattaforma Open City, un servizio web lanciato qualche settimana fa. Quanti, invece, preferiscono avere tra le una mappa cartacea, possono rivolgersi, negli orari di apertura, all’Ufficio relazioni con il pubblico, Urp, in piazza Ferrarin, e allo Iat, in piazzetta Rossi, dove già da oggi sono a disposizione, gratuitamente, le cartine realizzate da Geoplan.

Oltre alla piantina del circuito, con indicazioni dettagliate sul luogo della partenza e sull’itinerario da seguire, queste mappe forniscono anche informazioni sui vari punti di interesse, così da scoprire curiosità e note storiche sulla città. Quelli proposti, va comunque sottolineato, non sono percorsi dedicati e protetti, ma tragitti individuati attraverso le vie che meglio favoriscono il transito pedonale. “Per quanto possibile – precisa una nota del municipio thienese – è stato privilegiato il passaggio in aree verdi, facendo soprattutto attenzione alla presenza di marciapiedi, di attraversamenti sulle vie carrabili e, in generale, di tutti quegli accorgimenti che favoriscono la sicurezza dei pedoni”.

“La seconda parte di questo progetto – ha anticipato il responsabile di Geoplan, l’azienda che ha curato la parte grafica – è la realizzazione di una vera e propria guida completa, che verrà distribuita gratuitamente e che raccoglierà tutte le mappe dei percorsi, integrandole con notizie di carattere culturale ed enogastronomico”.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *