Schio, ok ai lavori sul ponte “Alle Proe”

Schio – È stato approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo per il consolidamento statico e l’adeguamento sismico del ponte in località Proe, a Schio, corredato dai previsti pareri, vale a dire dalla concessione idraulica rilasciata dal genio civile, dal parere edilizio del servizio edilizia privata del comune e, infine, dall’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal servizio ambiente del comune, a seguito del silenzio assenso della Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio di Verona Vicenza e Rovigo.

Gli interventi in programma prevedono il rinforzo della pila centrale in alveo, con realizzazione di fondazioni profonde, che serviranno anche ad evitare lo scalzamento dovuto alla corrente dell’acqua. La pila in calcestruzzo subirà anche un aumento di dimensioni. In pratica, nel verso di scorrimento delle acque, verrà allungata di due metri per ogni parte. I rostri serviranno all’adeguamento idrodinamico della pila in alveo. Inoltre sarà completato il parapetto di sicurezza nei cinque metri tra la passerella ciclabile e il ponte, così da evitare il pericolo di caduta nel vuoto.

Sono previsti lavori anche sulle spalle del ponte, opere che serviranno ad adeguarlo e a renderlo idoneo all’assorbimento di forze in caso di sisma. Il costo dell’operazione ammonta a circa 190mila euro. Per quanto riguarda i prossimi passi, entro sessanta giorni verrà redatta la progettazione esecutiva e a seguire, ci sarà la gara d’appalto. L’inizio dei lavori è previsto per la prossima estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità