Breaking News
Un momento dell'incontro di presentazione dei Campionati italiani di pattinaggio, a Montecchio Maggiore
Un momento dell'incontro di presentazione dei Campionati italiani di pattinaggio, a Montecchio Maggiore

A Montecchio i Campionati italiani di pattinaggio su pista

Montecchio Maggiore – Più di 600 atleti, di 80 team in gara, percorreranno in totale 400 chilometri, in 40 ore di pura adrenalina. Sono i numeri dei Campionati italiani assoluti di pattinaggio su pista, in programma dal 13 al 15 luglio al pattinodromo di Alte di Montecchio Maggiore, che saranno organizzati all’Asd Pattinaggio corsa Alte Ceccato club.

La macchina dei preparativi è già a pieno regime, forte dell’esperienza maturata in occasione dei Campionati italiani del 2008 e di quelli regionali dell’anno scorso, ospitati sempre dall’impianto di via Volta, uno dei migliori in Italia, che nelle prossime settimane si rifarà il look, grazie ad un investimento di circa 170mila euro stanziato dall’amministrazione comunale.

Parte della cifra verrà usata per l’acquisto e il montaggio di due blocchi spogliatoi prefabbricati, dotati di docce e di bagni accessibili anche ai diversamente abili, di un vano tecnico e di un altro locale che può essere adibito a deposito. Con la restante parte, invece, la società sportiva sistemerà le parti in cemento della pista usurate e si occuperà della resinatura dell’intero anello.

Per quanto riguarda i Campionati, nelle tre giornate di gare saranno assegnati quaranta titoli italiani in diverse categorie. A seguire l’evento ci saranno anche le telecamere di Rai Sport, che garantiranno una vetrina nazionale ai campionati. Gli aggiornamenti sulle gare e tutte le altre informazioni utili saranno disponibili sul sito ufficiale della manifestazione: campionatoitalianopista2017.it.

“Gli atleti – ha precisato Fernando Naroli, Consigliere federale Fisr, Federazione italiana sport rotellistici – si troveranno a gareggiare in uno degli impianti migliori in termini tecnici. Sarà un grande evento, con il quale mettiamo un seme, perché no, per una futura assegnazione dei Campionati Europei sempre a Montecchio Maggiore, Città europea dello sport 2014 e 2015”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *