Vicenza

Lavoro, l’interesse più alto è quello di tutti

Vicenza – La Commissione diocesana di pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace di Vicenza promuove anche quest’anno, in prossimità della ricorrenza del Primo maggio Festa del lavoro e dei lavoratori, un momento di riflessione e preghiera sul valore e sul significato del lavoro e dell’economia che, troppo spesso, mette al centro dell’attenzione il denaro ed il profitto, non l’uomo.

“Mettere in discussione – spiega in una nota la Commissione diocesana – talune scelte quotidiane, personali ma anche comunitarie, diventa il percorso da perseguire, per realizzare una società più giusta e fraterna.

Ci vengono in soccorso e fungono da spunto e stimolo in questo, le parole di Papa Francesco a proposito di questa economia che uccide, con le guerre e la conseguente produzione di armi; uccide perché inquina, provoca danni a persone e ambiente… riduce la biodiversità, illude le persone, non rende felici.

Doverosa è una riflessione: cos’è necessario, conveniente per una esistenza umana dignitosa e piena?”

La veglia di quest’anno avrà dunque come tema principale, il bene comune, come indica il titolo dato alla serata, che recita “L’interesse più alto è quello di tutti”.

L’appuntamento è per giovedì 27 aprile, alle, 20.30 al Mercato ortofrutticolo di Vicenza, di fronte alla chiesa di S. Giuseppe, luogo quotidiano di incontro e di lavoro di tante persone. Il vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol presiederà il tradizionale incontro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button