Breaking News
Fotogramma del documentario "Mare Nostro", del regista Andrea Gadaleta Caldarola
Fotogramma del documentario "Mare Nostro", del regista Andrea Gadaleta Caldarola

Vicenza, continua il Festival del cinema del lavoro

Vicenza – Terza giornata domani, sabato 29 aprile, per il “Working Title Film Festival”, il festival del cinema del lavoro in programma fino al primo maggio a Vicenza. Tanti gli ospiti presenti, nove, e i documentari che daranno vita alla manifestazione. La giornata comincerà nel pomeriggio al Cinama Primavera, in via Oznam, con tre proiezioni e si concluderà poi con il Wtff Party, la festa con dj Entalpia allo spazio Exworks.

Nel dettaglio, alle 16.30 verranno proiettati tre documentari con i registi in sala. Alice Murgia presenterà E torra s’istadi, seguita da Silvia Berretta, con il suo I giganti della montagna, e dalle tedesche Nina Prangee e Juliane Walther, rispettivamente una delle registe e la produttrice di Um uns die Welt/The world we live in, film che unisce documentario e animazione.

Alle 19 toccherà ad altri due documentari, sempre accompagnati in sala dai registi. Il belga Ben De Raes presenta The Potato Eaters, una prima visione italiana e, a seguire, sarà la volta di Andrea Gadaleta Caldarola, con Mare Nostro.

Alle 21 spazio ad animazione e documentario. Margherita Clemente è fra le registe di Mechanick, film di animazione nella cinquina dei finalisti ai Nastri d’Argento 2016; i belgi Olivia Rochette e Gerard-Jan Claes introdurranno poi il loro Grands Travaux, una prima visione italiana.

Concluse le proiezioni, la serata proseguirà in festa. Dalle 22, infatti, Exworks ospita Wtff Party!, con Dj Entalpia. Eccezionalmente la mostra-proiezione Abstract: The Art of Design sarà aperta non solo negli orari canonici, vale a dire dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, ma anche per la sera durante la festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *