Breaking News
L'ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa

Bassano, un 16enne beve dell’acido e muore

Bassano del Grappa – Una tragedia terribile, una di quelle notizie che non si vorrebbero mai dare, anche perché parlarne nel modo sbagliato può causare gravi danni. Dobbiamo insomma riportare di nuovo di un suicidio, nel caso specifico di un ragazzo che ha cessato di vivere la notte scorsa nell’ospedale di Bassano dopo aver ingerito dell’acido. Si tratta di un giovane di 16 anni, e all’origine del suo gesto ci sarebbe una storia d’amore contrastata, osteggiata dalla famiglia del ragazzo, che era residente a Bassano ma originario dello Sri Lanka.

Portato in ospedale, in piena notte, verso le 3, il giovane è spirato dopo qualche ora a causa delle gravissime lesioni interne causate dall’acido, un prodotto per sturare i lavandini intasati, con alta forza corrosiva. Pare che il ragazzo avesse una relazione con una giovane italiana, e si sa come vanno queste cose.

Purtroppo i giornali in questi giorni riportano con molta frequenza di drammi familiari e di adolescenti, più spesso femmine, nella cui vita si concretizza questo tragico, epocale, scontro di civiltà, tra occidente ed oriente, tra nord e sud del mondo. Stavolta purtroppo si è davanti alla morte di un adolescente, evidentemente disperato, troppo giovane per scegliere di morire ma non certo per amare una sua coetanea. Stavolta forse è anche giusto parlarne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *