Breaking News
Eugenia Caldaro, ala della Velcofin Vicenza
Eugenia Caldaro, ala della Velcofin Vicenza

Basket, VelcoFin batte Viterbo e resta prima

Viterbo – Attenzione in difesa, coinvolgimento di tutte le otto atlete disponibili, circolazione di palla e distribuzione dei tiri in attacco. Sono gli ingredienti del successo, per 29-75 colto ieri sera dalla VelcoFin Vicenza al PalaMalè contro la Defensor Viterbo, nella dodicesima giornata di ritorno del campionato di serie A2 di basket femminile. Le biancorosse hanno giocato una gara di sostanza, allungando la striscia vincente del ritorno e confermando il primo posto in classifica. Ma per la certezza della prima piazza si dovrà attendere l’ultimo appuntamento della stagione regolare, la sfida contro Bologna, in programma già mercoledì 12 al PalaGoldoni.

Per quanto riguarda la cronaca della gara delle 19, le vicentine sono sempre state in controllo, costruendo fin dall’inizio, con Caldaro, Pegoraro e Nicolodi, un vantaggio consistente e tenendo in ogni quarto le padrone di casa sotto i dieci punti realizzati. Alla prima sirena, la VelcoFin conduce per 7-21. Per le laziali va menzionato l’infortunio a Ciavarella, dopo due giri di lancette. Un fatto che ha creato non pochi problemi alla giovane compagine allenata da coach Carlo Scaramuccia.

Vicenza inaugura la seconda frazione con un parziale di 8-0 che vale il 7-28. Sul 14-41 sono ancora le biancorosse a piazzare un altro break, 10-0, che le fa balzare a + 27, 14-41. Romagnoli rompe il digiuno gialloblù, 16-41, ma sulla sirena la VelcoFin allunga con Diodati, che trova il fondo della retina dalla lunga distanza, 16-44.

Nella ripresa, sul 20-46, le ragazze guidate da Alberto Pan, in panchina al posto dell’infortunato Aldo Corno, recitano un altro importante monologo, di 13-0, al quale partecipano Caldaro, Nicolodi, Madonna e Diodati, 20-59. Il terzo ed ultimo canestro di questo quarto per la Defensor è firmato da Orchi, 22-61, che precede la marcatura di Pieropan, 22-63.

Nell’ultimo parziale, come già accaduto nel quarto d’apertura, Viterbo segna 7 punti. Vicenza, invece conquista in questi dieci minuti il suo bottino più scarso (12), ma la gara è già ben incanalata verso una vittoria biancorossa. A metà frazione la VelcoFin tocca il massimo vantaggio, +47, 24-71. Romagnoli e Puggioni accorciano, 29-72, ma nel finale Diodati e Ferri vanno ancora a bersaglio, per il definitivo 29-75.

Viterbo: Puggioni 5, Maroglio 5, Boccalato, Orchi 7, Raiola 2, Riccobono, Ciavarella 2, Romagnoli 4, Cutrupi, Ottaviani, Stoichkova 4

Vicenza: Diodati 9, Pegoraro 8, Madonna 6, Caldaro 15, Jakovina 4, Nicolodi 11, Ferri 4, Zanetti ne, Cappozzo ne, Pieropan 18

Ecco gli altri risultati:

  • Ferrara – Palermo 69-36
  • Salerno – Villafranca di Verona 43-51
  • Castellammare di Stabia – San Martino di Lupari 89-57
  • Pordenone – Udine 71-60
  • Bologna – Marghera 56-52

Classifica: Vicenza 42, Bologna 40, Ferrara 34, Marghera, Udine e Civitanova Marche 30, Villafranca di Verona 26, San Martino di Lupari 16, Viterbo, Pordenone e Castellammare di Stabia 12, Palermo 10, Salerno 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *