Il viaggio dei bambini siriani nei loro disegni

Vicenza – L’esodo obbligato dei bambini siriani, la difficoltà del loro viaggio per arrivare in Italia, la drammaticità della guerra e la bellezza dell’accoglienza e della solidarietà ricevuta, senza dimenticare i sogni per un futuro migliore. Tutto questo sarà raccontato in una mostra che raccoglie i disegni di molti bambini siriani transitati in Italia negli ultimi anni. L’esposizione, intitolata “Viaggio verso il futuro”, sarà ospitata dal Centro culturale San Paolo di Vicenza, in viale Ferrarin, 39. Verrà inaugurata lunedì 6 marzo, alle 20,30 in occasione dell’incontro “I corridoi umanitari” ed è una delle tante tappe di avvicinamento al Festival Biblico, che si terrà dal 18 al 28 maggio con il titolo “Felice chi ha la strada nel cuore”.

La migrazione del popolo siriano, vista attraverso gli occhi dei più piccoli, sarà infatti una delle declinazioni date dal Festival Biblico al tema del viaggio, attraverso oltre duecento eventi gratuiti all’interno del territorio di sei diocesi. La mostra è stata offerta dalla Fondazione L’albero della vita, che da ottobre 2013 opera in favore dei profughi siriani in transito a Milano con il progetto “Emergenza Siria”. La Fondazione, in collaborazione con l’Unità di ricerca sulla resilienza dell’Università cattolica di Milano, ha deciso di rendere omaggio alle loro storie con questa mostra in grado di “parlare” delle loro esperienze in modo immediato, semplice ed emozionante attraverso gli occhi dei bambinie per mezzo di uno strumento diretto e sincero come i loro disegni.

Il percorso all’interno della mostra si svilupperà seguendo l’idea di un viaggio immaginario che attraversa quattro aree tematiche, contrassegnate da altrettanti colori: casa, guerra, viaggio, accoglienza. Uno sguardo finale sarà rivolto al futuro: la speranza dei bambini di crescere e tornare a casa per migliorare il proprio Paese e fare in modo che la guerra sia solo un ricordo lontano. La mostra, aperta a tutti gratuitamente, sarà visitabile da mercoledì 8 marzo a venerdì 7 aprile dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18.30. Resterà chiusa sabato pomeriggio, domenica e lunedì mattina. Gruppi scolastici e associazioni possono visitarla su prenotazione telefonando al numero 389 6365588 oppure scrivendo all’indirizzo segreteria@festivalbiblico.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità