Breaking News
La pista d'atletica dell'impianto "G. Perraro", a Vicenza, in via Rosmini
La pista d'atletica dell'impianto "G. Perraro", a Vicenza, in via Rosmini

Vicenza città europea dello sport, un anno di eventi

Vicenza – “Vicenza, Città Europea dello Sport 2017”, un risultato conseguito grazie ai più di duemila volontari e alle oltre 140 associazioni che, unendo le forze con l’assessorato alla formazione e allo sport, hanno creato una rete capace di vincere in Europa il prestigioso titolo. Il riconoscimento era stato assegnato alla città, da Aces Europe, nella sede del Parlamento Europeo, ancora nel novembre scorso, a Bruxelles, e comporta l’organizzazione di manifestazioni che inviteranno sportivi e appassionati a raggiungere Vicenza.

Il 2017 sarà dunque un anno di sfide. Saranno un’ottantina le manifestazioni sportive in programma in città, organizzate grazie alle associazioni che avranno l’opportunità di aderire ad una “Carta d’intenti” che offrirà servizi, agevolazioni e sostegno organizzativo per la buona riuscita degli eventi. Le attività in programma per il 2017 di “Vicenza, Città Europea dello Sport” sono state illustrate oggi in sala degli Stucchi dal vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci.

Con lui c’erano anche l’assessore alla formazione Umberto Nicolai, il presidente Coni Veneto, Gian Franco Bardelle, il delegato Coni Point Vicenza, Giuseppe Falco, il vicepresidente nazionale Msp Italia e delegato Aces Europa, Danilo Montanari, il dirigente scolastico dell’istituto Da Schio, Giuseppe Sozzo, la referente del Gruppo Italia del Parlamento Europeo per il progetto “Io, l’Europa e lo sport”, Manuela Biancospino.

“Il logo di Vicenza, città europea dello sport 2017 – ha detto il vicesindaco – rende evidente il legame tra cultura e sport. E’ proprio l’immagine della Basilica palladiana a diventare il simbolo di questo connubio. Vicenza è sempre stata nota per l’eredità palladiana che ci è stata lasciata ma è anche come capitale dell’industria, della creatività e dell’innovazione. In questi ultimi anni è diventata anche una città che punta sullo sport, offrendo servizi sportivi all’avanguardia. Sport e cultura, insieme alla scuola sono agenzie educative. Come recita la locuzione latina, mens sana in corpore sano, il corpo in esercizio consente alla mente di avere un maggior equlibrio”.

“Vicenza dà il via oggi a numerosi eventi e iniziative che si svolgeranno nel corso dell’anno – ha aggiunto l’assessore Nicolai -, coinvolgendo le migliaia di iscritti alle quasi 150 società sportive della città, oltre a decine di migliaia di altri appassionati. La città raccoglie oltre 200 strutture sportive di buon livello: 75 impianti sportivi comunali, 85 plessi scolastici comunali, 35 impianti fra le parrocchie, 25 impianti di proprietà privata e 15 della Provincia. L’ufficio comunale allo sport si impegnerà a sostenere l’impegno organizzativo delle associazioni società sportive per la realizzazione degli eventi, partecipando con agevolazioni, supporti e contributi specifici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *