Breaking News
Una veduta della città siriana di Aleppo
Una veduta della città siriana di Aleppo

Valdagno, il dramma della Siria a “Oltreconfine”

Valdagno – Si parlerà del dramma della Siria, a Valdagno, domani, 22 marzo, nell’ambito della rassegna Oltreconfine. Protagonisti, in sala Soster di Palazzo Festari, alle 20.30, saranno il traduttore e interprete siriano Hassam Khorzom e la mediatrice culturale Rabeah Allhaj-yhia. I due ospiti si alterneranno in un dibattito dedicato a questo paese, emblema di dialogo e condivisione nel passato e oggi epicentro di distruzione e sofferenze. Partendo dalle radici culturali e religiose del Medio Oriente, si parlerà dei temi economici e politici, fino ad arrivare alla Primavera araba e al fenomeno migratorio, per fare anche l’opportuna distinzione tra “migranti” e “profughi di guerra”.

Hassam Khorzom

Hassan Khorzom è un profugo siriano che oggi vive a Torino, dove è stato finalmente raggiunto da tutta la sua famiglia. All’età di due anni arriva in Italia e vi rimane fino ai sedici anni, dopo di che fa ritorno in patria. In Siria consegue una laurea in archeologia e storia e lavora come guida turistica e interprete. Anni fa venne scelto per accompagnare il presidente Giorgio Napolitano durante la sua visita a Damasco. Per il nuovo Museo Egizio torinese ha tradotto i testi dei pannelli informativi in arabo e tiene periodicamente conferenze interculturali e interreligiose.

Rabeah Allhaj-yhia è invece una operatricie socio sanitaria e mediatrice culturale. Arriva nel vicentino all’età di ventidue anni e dal 2004 acquisisce la cittadinanza italiana. È consigliere comunale ad Altavilla e attivista per l’associazione “Insieme per la Siria libera”, oltre che componente di “Donne musulmane in Italia” e, per questo motivo, dal 2008 non le è stato più possibile tornare in Siria. I due relatori incontreranno, giovedì 23 marzo, anche gli studenti degli istituti superiori di Valdagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *