Un prof di Arzignano tra i cinque migliori d’Italia

Arzignano – C’è anche un vicentino tra i migliori cinque insegnanti d’Italia. E’ Antonio Silvagni, docente di italiano e latino al Liceo Leonardo da Vinci di Arzignano, 50enne e non vedente da quando ne aveva 25, entrato nella cinquina dei professori che sono stati selezionati dal concorso nazionale Italian Teacher Prize lanciato dal Ministero dell’Istruzione e al quale hanno partecipato undicimila candidati. Il concorso è gemellato con il Global Teacher Prize e la premiazione c’è stata oggi, al Ministero dell’istruzione. A vincere il premio, per la cronaca, è stata Annamaria Berenzi, che insegna matematica presso la sezione ospedaliera dell’Istituto di istruzione superiore Castelli di Brescia.

Antonio Silvagni
Antonio Silvagni

Il lusinghiero piazzamento dell’insegnante di Arzignano non è sfuggito all’assessore regionale alla scuola Elena Donazzan che ha rivolto il suo plauso al professor Salvagni… “Abbiamo bisogno di bravi maestri – ha detto l’assessore – per dare lustro alla professione del docente e per convincere i nostri giovani che, attraverso la preparazione, il sacrificio e la determinazione, si conquistano non solo i titoli di studio, ma il rispetto delle persone. E’ questo, a mio parere, ciò che contraddistingue il professor Silvagni, che è certamente un docente preparato, ma anche un uomo di grande determinazione”.

“Chiederò al liceo di Arzignano – ha aggiunto Donazzan – di organizzare una giornata di formazione riservata ai docenti, per approfondire le caratteristiche fondamentali che fanno di un insegnante un vero educatore e un maestro di vita e per mettere in luce doti, metodo e approccio che hanno reso il docente vicentino non vedente uno dei cinque docenti migliori d’Italia ed un orgoglio per la scuola veneta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *