VicenzaVicenzareport

Tre rumeni fermati per furti alla fiera Pescare Show

Vicenza – Duemila euro in contanti e parecchio materiale costoso in esposizione alla fiera Pescare Show, che si è tenuta a Vicenza nei giorni scorsi. E’ il bottino, provento dei furti nella fiera dedicata alla pesca, che ha messo nei guai tre rumeni, fermati domenica dai carabinieri. I furti sono avvenuti sabato pomeriggio, ed a portare gli inquirenti sui tre rumeni è stato il sistema di videosorveglianza della Fiera di Vicenza, le cui telecamere li hanno ripresi mentre si aggiravano con fare sospetto.

Il furto che è stato subito scoperto e denunciato, ovviamente, è stato quello del denaro contante, sottratto ad un espositore milanese. Almeno altri cinque espositori sarebbero però stati derubati, in questi casi però di materiali da pesca anche molto costosi. Gli arrestati sono Vasile Romica Lovas, 50enne, rumeno ma domiciliato in Belgio, Vasile Jurca, 40 anni, e Joan Bacu, 60enne, anch’essi rumeni. Sono accusati del furto dei duemila euro e di ricettazione, invece, per quanto riguarda i materiali da pesca.

Quanto alla refurtiva, e stata ritrovata in una automobile Audi A4, le cui chiavi le teneva uno dei tre, che per essere più sicuro le aveva nascoste nella biancheria intima. Restituita ai proprietari la refurtiva che è stata fino ad ora reclamata, ovvero il denaro e una parte del materiale. Nella foto sopra invece, la refurtiva della quale nessuno ha ancora denunciato il furto. Si cerca di capire anche se la banda possa essere responsabile di altri furti, o comunque ad essi collegata, con particolare riferimento alla precedente fiera delle armi Hit Show, nella quale è stato in effetti denunciato un furto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button