Breaking News

Rugby, Bassano 1976 in casa contro Padova

Bassano del Grappa – Torna in campo il Rugby Bassano 1976 domani dalle 14.30 tra le mura amiche del De Danieli. La quarta giornata della poule promozione prevede per i giallorossi di coach Andrea Segafredo, l’impegno contro il Valsugana Rugby Padova, una formazione già affrontata nella prima parte del campionato e accomunata, in questa fase del torneo, dagli stessi risultati ottenuti dal Bassano. Due sconfitte e una vittoria, infatti, che mettono Valsugana e Bassano sullo stesso piano, a sei punti in classifica, con cinque lunghezze di ritardo dalla capolista Rugby Riviera, di Mira, impegnata sul campo di Trieste:

“Ci prepariamo a sfidare il Valsugana – ha commentato coach Segafredo – puntando a giocare come sappiamo, facendo cioè cose semplici e cercando di tenere dal punto di vista fisico, ma soprattutto mentale, per tutta la partita. Giocheremo di fronte al nostro pubblico, e questo è importante, ed è chiaro che avendo nella mischia uno dei nostri punti di forza, cercheremo di esprimerla al meglio, partendo proprio da questo fondamentale per andare a caccia di punti importanti e provare a risalire la classifica”.

“Ancora una volta, purtroppo, – ha proseguito – non potremo avere a disposizione l’intera rosa, visto che per Riccardo Cunial l’infortunio patito pochi giorni fa è sinonimo di stagione finita. Mancheranno anche Mattia Ganassin e Alberto Filippucci, entrambi recuperabili a breve. Sono assenze importanti, che però non ci impediranno di esprimerci al massimo delle nostre possibilità. I padovani sono avversari di livello, ma li conosciamo, e siamo pronti a sfidarli a viso aperto”.

Con 57 punti al suo attivo e 102 subiti, Bassano ha anche la necessità di ridurre il gap in questo senso e al De Danieli servirà una prova di grande maturità e concentrazione. Il 28-27 con cui, alla prima giornata, i giallorossi si imposero sul Rugby Riviera, attuale capolista, deve servire per tornare a giocare a quel livello, riducendo gli errori, mantenendo alta la concentrazione e puntando dritti all’obiettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *