domenica , 12 Settembre 2021

Montecchio, operazione post terremoto conclusa

Montecchio Maggiore – È ufficialmente conclusa l’operazione in centro Italia del distretto di Protezione civile Vicenza 9 avviata in seguito ai terremoti del 24 agosto e 26 e 30 ottobre 2016 nel centro Italia. Il conto corrente aperto dal distretto ha permesso di raccogliere 22.500 euro da aziende e privati, di cui circa 18.300 spesi per l’acquisto di un modulo farmacia installato nel Comune di Caldarola (Macerata), per l’acquisto di ferramenta, mobilio, climatizzatori e per spese varie.

La quota restante, ad emergenza ultimata, servirà a coprire in parte le spese di ripristino e di trasporto nella sede del Comitato volontario di Protezione civile di Montecchio Maggiore dei quattro moduli abitativi prefabbricati installati per accogliere tre famiglie di Amatrice (Rieti), del modulo abitativo prefabbricato per disabili installato a Muccia (Macerata) e del modulo prefabbricato doppio ad uso ambulatorio donato dalla Fis di Montecchio Maggiore e installato a Gagliole (Macerata). In totale sono stati impiegati 22 volontari, che complessivamente hanno percorso 5.745 chilometri e sono stati impegnati per 527 ore.

“È stato un grande lavoro di squadra – ha commentato Loris Crocco, presidente del distretto e assessore alla Protezione civile di Montecchio Maggiore –, che ha visto lavorare in sinergia i dodici comuni del distretto. Il ringraziamento va a tutti i volontari e ai cittadini e alle aziende che hanno contribuito alla raccolta fondi”.

“Il lavoro che hanno svolto i volontari è veramente encomiabile – ha sottolineato il sindaco di Montecchio Maggiore, Milena Cecchetto -. Hanno dimostrato ancora una volta grande generosità, competenza e velocità nella risposta alle richieste di intervento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità