Breaking News

Incendio Rossano, Bottacin: “Valori normali nell’aria”

Rossano Veneto – “I primi esiti dei monitoraggi Arpav sui campioni di acqua e terra prelevati nell’area del deposito di carburanti di Rossano Veneto, nel quale è divampato l’incendio, non destano particolari preoccupazioni. Allo stesso modo sembrano rientrare nei valori normali anche le misurazioni sull’inquinamento dell’atmosfera”. E’ ancora presente nel vicentino, ed a Rossano Veneto in particolare, la preoccupazione per eventuali ripercussioni ambientali che potrebbe aver causato il pauroso incendio che si è sviluppato all’alba di oggi in un deposito di oli combustibili, ed è per questo che la Regione Veneto si affretta, con queste parole, a tranquillizzare la popolazione.

A pronunciarle è infatti l’assessore regionale all’ambiente e alla Protezione civile Gianpaolo Bottacin, che sta seguendo l’evoluzione delle operazioni di spegnimento del rogo ed ora dà conto dei primi risultati dei campionamenti ambientali effettuati dai tecnici dell’Agenzia regionale per l’ambiente. Intanto, bisogna segnalare che nel primo pomeriggio di oggi i vigili del fuoco hanno messo completamente sotto controllo l’incendio, che ha interessato un porzione di circa 1500 metri quadrati del capannone, adibito a deposito e trattamento di rifiuti speciali dell’azienda, che commercializza carburanti e oli combustibili. “Le operazione – aggiungono i pompieri – proseguono con lo spegnimento degli ultimi focolai e la messa in sicurezza del sito danneggiato dal rogo. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco”.

“Ringrazio i vigili del fuoco di Vicenza, Bassano, Cittadella e Treviso che hanno dimostrato ancora una volta la loro grandissima preparazione intervenendo in forze in uno scenario complicatissimo e riuscendo a domare l’incendio in poche ore” ha tenuto a sottolineare Bottacin, che si sta tenendo in costante contatto con il sindaco del comune vicentino, Morena Martini, e con i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dell’Arpav.

“Un grazie, inoltre – prosegue l’assessore – a tutti coloro che hanno contribuito ad una gestione efficiente ed efficace dell’intervento, a cominciare dai tecnici di Arpav che sono immediatamente intervenuti per i campionamenti ambientali e per fornire tutto il supporto necessario ai vigili del fuoco, anche ai fini del contenimento degli inquinanti. I primi rilievi indicano che la situazione è sotto controllo e non sembra destare particolare preoccupazione. Mi tengo costantemente informato e verificherò personalmente i prossimi campionamenti ambientali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *