Sport

Basket, Schio ai playoff contro Ekaterinburg

Schio – Per il Beretta Famila Schio è di nuovo tempo di Eurolega. Conclusa, il 22 febbraio, la stagione regolare, comincerà domani pomeriggio la seconda fase, i quarti di finale. Lo scoglio che le ragazze di coach Procaccini dovranno affrontare sarà davvero impegnativo. Sul loro cammino, infatti, troveranno le campionesse russe dell’Ummc Ekaterinburg, che l’anno scorso hanno trionfato in Euroleague women per la terza volta nella loro storia. La sfida, in programma martedì alle 15 ora italiana al Divs Sport Hall, verrà trasmessa in diretta su Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre.

Per il secondo anno consecutivo, dunque, le scledensi si sono guadagnate un posto tra le migliori otto squadre nella massima competizione continentale di basket femminile per club e in virtù del quarto posto nel gruppo A in regular season, saranno opposte, nei playoff, alla prima della classe del gruppo B. I quarti di finale si giocheranno al meglio delle tre partite. Gara 1 è in calendario domani, mentre per gara 2 ci si sposterà al PalaRomare di Schio, venerdì alle 20.30. L’eventuale gara 3 sarà disputata ancora ad Ekaterinburg, mercoledì 15 marzo. Gli altri scontri di questa fase sono Kursk (1A) – Bourges (4B), Orenburg (2B) – Praga (3A) e Fenerbahce (2A) – Salamanca (3B).

Tornando alla contesa tra Schio ed Ekaterinburg, i precedenti tra le due formazioni risalgono alla stagione 2013/2014 e in entrambe le occasioni prevalsero le russe. Dando invece uno sguardo alle rose, ben noti sono i problemi di formazione del Beretta, che oltre all’assenza del suo centro (Yacoubou è out da tempo) deve fare i conti con alcuni acciacchi, tra i quali quello di Miyem, non al 100% a causa di un problema al ginocchio. Scorrendo i nomi del profondo roster a disposizione di coach Olaf Lange, invece, gli occhi degli appassionati di palla a spicchi si soffermeranno per certo, tra gli altri, su quelli della lunga spagnola Alba Torrens, argento alle ultime olimpiadi e delle americane Diana Taurasi, vincitrice di quattro ori olimpici con il Dream Team Usa femminile e Brittney Griner, oro a Rio de Janeiro.

Confrontando le statistiche delle due formazioni in questa stagione di Eurolega, spiccano le migliori percentuali al tiro da due e da tre punti delle russe (54.4% e 41.4%), rispetto alle italiane (49.4% e 32.6%). Alla voce rimbalzi, invece, le scledensi sono in lieve vantaggio (37.1 contro 36.1). Nonostante il cammino dell’Ummc in regular season sia stato quasi impeccabile (13 vittorie ed una sola sconfitta), mentre Schio abbia riportato qualche stop di troppo (7 successi e altrettante sconfitte), è certo che le arancioni daranno il massimo per tentare di conquistare le Final Four di Eurolega, un traguardo che dal 2002 nessuna squadra italiana ha raggiunto.

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button