Breaking News

Attentato di Londra specchio dell’Europa?

Vicenza – Bandiere a mezz’asta oggi sui balconi del Comune di Vicenza, in segno di “sentita e generale partecipazione al dolore che ha colpito il popolo britannico per la tragedia causata dall’attentato terroristico avvenuto ieri a Londra il 22 marzo, secondo quanto disposto secondo quanto disposto da palazzo Chigi”. E intanto il mondo politico discute di questo ennesimo tragico attentato al cuore della nostra società…

“Lo sconvolgente attentato terroristico di Londra di chiara matrice islamica, come confermato dalla rivendicazione dell’Isis, e lo sventato attentato di Anversa di queste ore, sono solo gli ultimi episodi di una escalation di attacchi perpetrati nel cuore dell’Europa per minare in ogni dove la sicurezza dei cittadini. Non possiamo permettere che i cittadini europei vivano in una situazione di continua paura quando entrano in un aeroporto, quando sono a passeggio nel centro di una delle nostre capitali, quando partecipano a qualsiasi evento pubblico di forte richiamo”.

A parlare così è Sergio Berlato, consigliere regionale veneto e coordinatore di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, che ricorda anche come l’Europa sia “nata principalmente per garantire massima sicurezza e pace sociale. Tutto questo sembra oggi una chimera e quindi festeggiare il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma del 1957 assume aspetti beffardi”.

“Invece di criticare le politiche di politica estera di Trump – continua Berlato -, gli attuali governi del vecchio continente facciano autocritica su una politica della sicurezza che fa acqua da tutte le parti a partire dalla deleteria gestione dell’immigrazione, dal totale disimpegno dei paesi del nord Europa sul controllo del Mediterraneo, da una politica estera incerta e poco dialogante con la Russia di Putin”

“Guarda caso, tutte queste debolezze, di una Europa che ha perso il suo ruolo originario, si ritrovano negli ultimi tre governi italiani, un chiaro segnale di una decadenza politica che dovrebbe far riflettere i capi di Stato riuniti a Roma questo fine settimana”.

Intanto dobbiamo segnalare che il Comune di Vicenza ha esposto le bandiere a mezz’asta oggi, in segno di “sentita e generale partecipazione al dolore che ha colpito il popolo britannico per la tragedia causata dall’attentato terroristico avvenuto ieri a Londra il 22 marzo, secondo quanto disposto secondo quanto disposto da palazzo Chigi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *