Breaking News

Arzignano, presto i lavori sul ponte di via Capitello

Arzignano – Una delle ultime ferite provocate dall’alluvione che nell’autunno del 2010 colpì il vicentino, e ancora presente ad Arzignano, sta per essere risanata. A breve, infatti, il Comune affiderà i lavori che riguardano il ponte di via Capitello, sulla Valle del Ceredo.

Gli interventi in programma, per i quali si prevede un esborso totale di circa 78mila euro, si concentreranno sui settori delle spalle del ponte stesso, che presentano blocchi di pietrame debolmente cementato e dove si possono scorgere episodi localizzati di dissesto e di erosione, con il distacco di alcuni massi e delle fessurazioni.

La significativa altezza delle spalle fuori terra, il sovraccarico sul terrapieno, la presenza di compluvi e di tubazioni di recapito in Valle del Ceredo, di apporti meteorici da monte e l’azione di scalzamento al piede, prodotta dalla corrente delle acque di deflusso, è l’insieme dei fattori che ha reso necessario questi lavori.

“Non potendo proporre il rifacimento totale dei settori delle spalle del ponte a gravità in pietrame – ha precisato l’assessore ai lavori pubblici, Angelo Frigo – poiché un intervento di questo tipo avrebbe richiesto la demolizione del ponte con conseguente interruzione della viabilità per lungo tempo, abbiamo optato per il consolidamento tramite chiodature con barre di acciaio autoperforanti di diametro adeguato”.

“Il ponte di via Capitello – ha concluso – è il penultimo di una serie di importanti interventi di messa in sicurezza di quella lunga via, messa in sicurezza, e che prevediamo di completare entro quest’anno”.