Un fotogramma del cortometraggio “Il Monellone”, di Guido Anelli - Foto tratta da http://www.centrodelcorto.it
Un fotogramma del cortometraggio “Il Monellone”, di Guido Anelli - Foto tratta da http://www.centrodelcorto.it

A Vicenza la prima Biennale del cortometraggio

Vicenza – Si svolgerà a Vicenza, dal 3 al 13 aprile, la prima Biennale internazionale del cortometraggio, nella quale saranno proposti cortometraggi provenienti da tutto il mondo. L’iniziativa è presentata ieri della associazione culturale IsArt, ed ha il patrocinio del Comune di Vicenza, di Regione Veneto, Ministero dei Beni Culturali, FilmCommission di Vicenza. La rassegna sarà suddivisa in diverse sezioni: animazione per l’infanzia, corti sperimentali, fiction. Vi sarà inoltre una sezione dedicata ai cortometraggi prodotti dai Rai Cinema ed infine una dedicata ai corti aventi come tema il Veneto.

Vi saranno proiezioni tutti i giorni in varie sale cinematografiche: Cinema Odeon, Teatro Comunale, Cinema Primavera, Teatro Bixio, Multisala Roma, Anfiteatro del Museo della Guerra, tutte ad entrata libera. Lunedì 3 aprile, per la sezione Ultravisioni, verrà proiettato Il Monellone, cortometraggio del regista Guido Anelli, nel quale, attraverso il linguaggio del cinema comico muto, vengono raccontate le vicende del “monello” Chaplin che, diventato grande, cerca di inserirsi nella società di fine millennio. Interverranno il regista Guido Anelli, e gli attori Fulvio Falzarano, Gianfelice Imparato, Flavio Bonacci e Daniela Piperno.

Venerdì 7 aprile, al Teatro Comunale di Vicenza, si terrà un incontro con l’attore Ninetto Davoli, intervistato dal critico cinematografico Valerio Caprara. Il tema sarà quello dei cortometraggi realizzati da Pier Paolo Pasolini: La terra vista dalla luna e Che cosa sono le nuvole. Sabato 8 aprile verrà invece proiettato, sempre al Teatro Comunale, il corto “Manutenzione dei sogni, omaggio a Federico Fellini”, per la regia Maurizio Finotto, con Ermanno Cavazzoni.

Domenica 9 Aprile il giornalista e critico cinematografico Valerio Caprara incontrerà il regista Daniele Ciprì. Ospiti della Sezione Italia saranno l’attrice Iaia Forte e il regista Pappi Corsicato. Lunedì 10 aprile ci si sposta al Cinema Odeon, dove si incontreranno Alessandro Haber e Vitaliano Trevisan . La seconda parte della biennale, da martedì 12 aprile, sarà dedicata alla Art Zone. L’appuntamento è alle 21 e saranno presenti gli artisti Flavio Favelli, Elena Mazzi, Christian Jaccard., Diego Perrone Yuri Ancarani e Luigi Ontani. Per l’occasione ci sarà una mostra curata da Andrea Bruciati dal titolo “2010 -2015. Notes on Italian Videoart”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *