lunedì , 21 Giugno 2021

A Marostica la mostra “I colori e la luce”

Marostica – Una nuova mostra di pittura sarà allestita al castello inferiore di Marostica dall’11 al 26 marzo. Si tratta di “I colori e la luce”, firmata da Edoardo Zampese, che verrà inaugurata proprio sabato, alle 17, con la presentazione di Ferdinando Offelli, e che sarà visitabile, con ingresso libero, tutti i giorni, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Promossa dall’assessorato alla cultura del comune, questa esposizione segna il ritorno del pittore vicentino dopo un periodo di silenzio, con i lavori di ultima produzione e con l’aggiunta di qualche significativa opera del passato.

Il titolo della mostra sintetizza l’espressione pittorica di Zampese, costruita partendo dall’osservazione: composizioni floreali create per studiarne gli effetti luminosi e cromatici, i quotidiani paesaggi dell’Alto Vicentino, alcuni dei luoghi più esotici visitati durante i viaggi, scoprendo nuove combinazioni di luci e colori.

“La varietà di colori e luce, intensa o diffusa – ha spiegato l’artista – offre suggestioni e opportunità di una ricerca cromatica che cerca di guidare l’osservatore nell’immaginare il percorso, e con esso le sensazioni, dal momento dell’osservazione originale a quello in cui l’opera ha preso forma sulla tela”.

“È con grande piacere – ha commentato l’assessore alla cultura del Comune di Marostica, Serena Vivian – che ospitiamo la mostra di Edoardo Zampese, un pittore le cui opere sono un’esplosione di colori davvero suggestiva, frutto di una dettagliata ricerca sugli effetti di luce. Si tratta di uno sguardo originale e affascinante sul mondo, con esiti davvero coinvolgenti per chi si trova di fronte all’opera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità