Vicenza, due arresti dei carabinieri in poche ore

Vicenza – Due arresti sono stati eseguiti ieri, a Vicenza, nell’arco di un paio d’ore, dai carabinieri della Compagnia del capoluogo berico. I militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di un moldavo, colpito da un mandato di cattura europeo, e di un nigeriano, su ordinanza di custodia cautelare. Entrambi sono stati poi accompagnati nel carcere di San Pio X.

Dumitru Tiganciuc
Dumitru Tiganciuc

Il primo arresto è avvenuto alle dieci del mattino. Dopo aver svolto tutti gli accertamenti del caso, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno rintracciato in città ed arrestato un ragazzo moldavo di 26 anni, Dumitru Tiganciuc, pregiudicato, sulla base di una segnalazione di rintraccio e cattura del Ministero dell’Interno. Questo provvedimento ne disponeva l’arresto provvisorio su richiesta dell’autorità giudiziaria moldava, in seguito ad un mandato di cattura emesso nel novembre 2016 dalla Corte di Singerei, per danneggiamento e lesioni in un episodio risalente al 2015.

Attorno alle 22 del 9 dicembre di quell’anno, infatti, Tiganciuc, in stato di ubriachezza, sarebbe entrato in un esercizio commerciale e lo avrebbe danneggiato. Inoltre avrebbe colpito in testa, con una bottiglia, una persona che si trovava all’interno del negozio e, una volta uscito dal locale, avrebbe minacciato anche il cugino della vittima.

Chief Ekpenisi
Chief Ekpenisi

Verso mezzogiorno, poi, i militari hanno rintracciato ed arrestato Chief Ekpenisi, un nigeriano di 44 anni, residente a Vicenza, con precedenti di polizia per stupefacenti e reati contro la persona. L’uomo aveva l’obbligo di dimora nel capoluogo berico con divieto di allontanarsi da casa nelle ore notturne, dalle 20 alle 07, ma gli è stata applicata la misura cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Padova, perché lo scorso 7 febbraio, in violazione dell’obbligo imposto, era stato trovato a Lonigo, insieme ad un’altra persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità