Breaking News

Tante le iniziative in provincia per “M’illumino di meno”

Schio / Thiene – È giunta alla tredicesima edizione l’iniziativa “M’illumino di meno”, lanciata nel 2005 dalla trasmissione radiofonica Caterpillar, in onda su Radio Due e pensata con l’obiettivo di sensibilizzare al risparmio energetico. Il tema di questa edizione è la condivisione, e lo slogan che accompagna la manifestazione è “In ogni condivisione c’è un risparmio di energia. Ogni condivisione genera energia. Condividere fa bene”. La somma di tanti piccoli gesti individuali può concretamente ridurre il consumo di risorse e, a questo proposito, sono molti, anche in provincia di Vicenza, i comuni e gli enti che aderiscono a questa iniziativa e che hanno organizzato, per venerdì 24 febbraio, diversi appuntamenti.

Arpav, ad esempio, ha scelto di spegnere le luci per condividere le stelle, con una serata all’Osservatorio astrofisico di Asiago, in condivisione con l’Istituto nazionale di astrofisica, l’università di Padova e i Comuni dell’altopiano di Asiago. Per informazioni si può consultare questa pagina. inoltre, a questo link sono riportati alcuni utili consigli che vanno nella direzione di un risparmio energetico.

A Schio, invece, l’Informagiovani ha ideato i biglietti-passaparola da condividere, per sensibilizzare le persone sull’impatto ambientale legato ad ogni gesto quotidiano. Si tratta di una iniziativa nata da una proposta dei giovani del servizio civile dell’Informagiovani e che raccoglie la sollecitazione a condiVivere un gesto di condivisione contro lo spreco di risorse. I biglietti del risparmio sono dei pieghevoli dove sono evidenziate due azioni che si possono svolgere: risparmiare qualcosa durante la giornata (per esempio non accendere la tv durante la cena, non accendere la luce) e compiere un gesto di condivisione. Maggiori informazioni a questa pagina.

Ad Arzignano sono diversi i momenti di incontro, di riflessione e di socializzazione organizzati venerdì 24. Nelle piazze centrali, dalle ore 9 del mattino, vi sarà un allestimento con la presentazione della sharing economy e alle 18 ci sarà un aperitivo millumenista, a basso impatto ambientale, offerto dalla Pro loco. Alle 18 andrà in scena Condi-giochiamo, una condivisione di giochi e prove divertenti a squadre. La cooperativa Lpv preparerà un tè pirolitico e, alle 22, ci sarà il momento magico dello spegnimento simbolico delle piazze centrali e della Rocca. Poco prima, alle 21, al Teatro Mattarello, andrà in scena lo spettacolo di musica classica per scriteriati “Microband, Classica for Dummies” e alle 22, all’Enoteca Palladio inizierà “Jazzugorje”, Jazz a lume di candela. Sempre alle 18, nella biblioteca Bedeschi si terrà il laboratorio creativo collettivo per ragazzi e famiglie, a lume di candela.

Anche la biblioteca civica di Thiene sostiene, assieme ai suoi utenti, la campagna “M’illumino di meno” e propone per venerdì diverse iniziative, ad ingresso libero, che si terranno a Palazzo Cornaggia, in via Corradini. Si comincia alle 17, in sala ragazzi, con “Letture ad alta voce a luci soffuse”, un appuntamento dedicato ai bambini dai tre ai cinque anni, a cura del gruppo di lettori volontari Babirussa. Alle 20.30, al terzo piano, tra libri e scaffali, a luci quasi spente, la compagnia La Zonta porterà in scena “Mercurio” di Amélie Nothomb, per la regia di Giampiero Pozza, con Anna Chiara Bassan, Chiara Dalle Carbonare e Giampiero Pozza. Più tardi, dalle 22.30 in poi nella sala riunioni al piano terra, ci saranno, sempre a luci soffuse, gli “Assaggi di lettura”, consigli e inviti alla lettura di libri scoperti per caso e che hanno appassionato e lasciato il segno.

A Montecchio Maggiore, dalle 18 alle 19.30, saranno spenti gli impianti di illuminazione pubblica delle piazze Marconi, San Paolo e Fraccon (anfiteatro) e gli impianti di illuminazione dei Castelli di Romeo e Giulietta e della fontana di piazza Marconi. A Zugliano, invece, è stata organizzata una passeggiata serale a lume di torcia, che partirà alle 19.30 dal circolo San Zenone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *