lunedì , 25 Ottobre 2021

Regione e psicologi veneti uniscono le forze

Venezia – La Regione Veneto ha siglato un protocollo di collaborazione biennale con l’Ordine regionale degli psicologi, che rappresenta quasi novemila professionisti. La collaborazione è finalizzata a progetti e iniziative nel campo della prevenzione, del benessere e del sostegno psicologico nelle aziende, negli ambiti di lavoro e nella scuola. Il protocollo esemplifica, tra gli ambiti di intervento, la promozione del benessere negli ambienti di lavoro, lo sviluppo di strumenti per migliorare la strategia aziendale, la gestione delle risorse umane, l’orientamento a neo laureati e disoccupati, lo sviluppo di strumenti di accompagnamento per lavoratori in situazione di reimpiego e percorsi di alta formazione per psicologi destinati a lavorare nel mondo delle imprese.

“La figura dello psicologo – ha spiegato l’assessore regionale all’istruzione, alla formazione e al lavoro, Elena Donazzan –  rappresenta una competenza importante nelle società complesse come la nostra, e offre un valido aiuto per affrontare le problematiche relazionali e individuali che si presentano negli ambienti di comunità, dalla scuole al lavoro. Ho siglato questo protocollo con l’Ordine del Veneto per avvalermi del contributo qualificato di queste professionalità in progetti e gruppi di lavoro mirati”.

“Tra i primi settori di intervento – ha concluso l’assessore -, penso alla scuola, alla formazione dei docenti e al contrasto di fenomeni di rischio, dal bullismo alle dipendenze. L’altro fronte comune di intervento sono le politiche per il lavoro: dalla ricerca occupazionale alla motivazione o rimotivazione al lavoro, nei percorsi di formazione professionale o di riqualificazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità