Morte sul lavoro a Santorso. Trave uccide un operaio

Santorso – Ancora un infortunio mortale sul lavoro in una azienda del vicentino. E’ successo ieri, intorno alle 13, a Santorso, presso la Valmorbida Srl, in via Casa Celeste. L’uomo, un operaio di 42 anni di origine serba ma residente a Thiene, è stato travolto da una pesante trave d’acciaio, rimanendovi schiacciato sotto. Il dramma si è compiuto nel capannone di carpenteria meccanica, mentre una gru stava spostando la grossa trave, del peso di varie tonnellate.

Il grande manufatto, ad un certo punto, è scivolato finendo sull’operaio, colpito all’altezza del bacino e delle gambe. L’uomo è stato subito soccorso dai compagni di lavoro, ed anche l’intervento dei sanitari del Suem 118 è stato tempestivo.

Trasportato con urgenza all’ospedale Alto Vicentino, le sue condizioni sono tuttavia parse fin dall’inizio disperate, ed infatti, in serata, è morto. Sono intervenuti anche i carabinieri e, come sempre avviene in questi casi, gli ispettori dello Spisal. Dovranno far chiarezza sulle cause dell’incidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità