Economia

Metalmeccanici Cisl di Vicenza a congresso

Vicenza – Sindacato Fim Cisl di Vicenza a congresso, nelle giornate di oggi e domani. I lavori inizieranno questo pomeriggio alle 14, presso il ristorante “Dai Gelosi”, a Quinto Vicentino, e vi parteciperanno duecento sindacalisti,  in rappresentanza di 7700 iscritti al sindacato cislino dei metalmeccanici, e sarà l’occasione per guardare al lavoro svolto negli ultimi quattro anni e per discutere di come affrontare il percorso programmatico per il prossimo quadriennio. Candidato unico alla guida della Fim Cisl Vicentina è Stefano Chemello, a grande maggioranza eletto per la sostituzione di Raffaele Consiglio, che ora e segretario provinciale Cisl.

“Abbiamo deciso di dare un titolo difficile a questo congresso – ha commentato Chemello -, ovvero Un sindacato per la persona, per il lavoro, per le nuove generazioni, perchè vogliamo incentrare la nostra discussione sul coinvolgimento dei lavoratori metalmeccanici e delle persone. In particolare le nuove generazioni meritano la nostra attenzione e, per questo, ritengo, che il nostro focus debba essere di merito e di attenzione sui temi principali che coinvolgono l’economia e la così detta industria 4.0” ed aggiunge ancora il Segretario della Fim Vicentina

“Tl recente Contratto nazionale di lavoro dei metalmeccanici – continua il sindacalista -, rinnovato in piena continuità con le idee della Fim Cisl, mette al centro, con pirito di innovazione, temi importanti quali il welfare, la formazione, la sanità e la previdenza integrativa. Si tratta di elementi centrali per il benessere e la valorizzazione della persona e noi vogliamo essere al centro di questi processi. Mi auguro quindi, che da queste due giornate congressuali emerga una grande consapevolezza dei bisogni utili a garantire la giusta salvaguardia dei lavoratori e la grande opportunità, che un sistema di relazioni sindacali mature può portare al sistema paese, ed in particolare al territorio vicentino”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button