Breaking News

Coespu, concluso il corso “Protection of civilians”

Vicenza – Si è concluso oggi, a Vicenza, con una cerimonia che si è tenuta presso l’auditorium del Centro di eccellenza per le Stability Police Units (Coespu), il 1quattordicesimo corso di addestramento dal titolo “Protection of civilians”. Durante il corso, trentuno partecipanti appartenenti ad organizzazioni civili, militari e di polizia, provenienti da Benin, Burkina Faso, Chad, Cile, Gibuti, Gabon, Giordania, Mali, Mauritania, Marocco, Nepal, Romania, Ruanda, Senegal, Togo ed Ucraina, hanno affrontato la delicata tematica della protezione dei civili nell’ambito delle operazioni internazionali di stabilizzazione e mantenimento della pace.

“Le moderne operazioni di peacekeeping a carattere multidimensionale – spiega in una nota il Coespu – sono spesso chiamate a garantire anche l’adempimento delle attività di governo proprie delle istituzioni statali del paese ospitante, non più operative a causa di crisi e conflitti: la protezione dei civili rientra a pieno titolo tra gli obiettivi prioritari delle missioni. Il corso è stato caratterizzato da una formazione specifica per il successivo impiego in operazioni di gestione delle crisi internazionali, sotto egida Onu, con obiettivo primario la protezione della vita, della proprietà e dei diritti delle popolazioni civili contro ogni tipo di violenza”.

Alla cerimonia conclusiva, presieduta dal generale di brigata Giovanni Pietro Barbano, direttore del Coespu, ha presenziato Mrs. Robin Smith, Policy Advisor del comando US Army Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *