Sport

Basket, ancora una vittoria per la VelcoFin Vicenza

Pordenone – Non si arresta la marcia della VelcoFin Vicenza, che sabato sera, nella trasferta in Friuli valida per la sesta giornata di ritorno del campionato di serie A2 di basket femminile, ha superato le arancioblù del Sistema Rosa Pordenone con il risultato finale di 46-68.

Al PalaCrisafulli di via Fratelli Rosselli Madera e Castello presidiano il pitturato per coach Stefano Bonivento (in panchina, in questo match, al posto di Renato Nani), che vuole Anna e Giulia Togliani più Federica Destro a comporre il reparto esterne, mentre Aldo Corno non deroga dal quintetto abituale, con le solite mezze lunghe (Nicolodi e Jakovina) che giocano anche dentro e due piccole (Madonna e Stoppa) che, alla bisogna, sanno occupare gli spot di guardia e ala piccola, lasciando a Pegoraro la gestione del gioco.

Vicenza subito in partita, nonostante un paio di errori, e al secondo minuto è già a +5, 2-7, con il Sistema che fatica ad attaccare la difesa a uomo delle biancorosse. Madera, di forza, segna il punto numero 6, poi è Castello, dal mezzo angolo, a firmare il -4, 10-14. Pordenone inserisce anche Smorto e Dal Mas, Vicenza richiama Stoppa per Pieropan che va subito a bersaglio, 10-16 e dà il là ad un mini break che vale il +10 di fine quarto, 12-22.

Pordenone si riavvicina con Giulia Togliani, Madera e Destro, 20-25. La VelcoFin ha idee poco chiare in attacco e avanza a rallentatore, 22-29. Il Sistema Rosa è lì ed è l’aggressività difensiva delle padrone di casa a forzare gli errori berici, compreso l’ultimo possesso, con 6″ sul cronometro, che Vicenza non riesce a tradurre in una soluzione. Al riposo lungo si va con le biancorosse avanti di 7, 24-31, ma col parziale a favore di Madera e compagne (12-9) e ben 8 perse delle ospiti in questa frazione.

E’ Madera ad aprire le danze al ritorno sul parquet dopo la pausa lunga, 26-31, e poi quattro punti di Jakovina, 26-35, costringono Bonivento al time-out per cercare di arginare l’avanzata delle ospiti. Il Sistema ne esce con la sospensione di Castello, il canestro di Federica Destro allo scadere dei 24″ e quello di Madera, che, sul fallo di Madonna, non capitalizza il personale aggiuntivo, 32-37. Prova a scappare ancora la VelcoFin con Pieropan, 32-43. Seppur in relativo controllo, le biancorosse non riescono a mettere le mani sulla partita. Anna Togliani firma il -6, 39-46, ma l’ultima parola del quarto è di Ferri, 39-48.

Sfida di triple tra i quintetti in campo negli ultimi dieci minuti. Federica Destro mette la prima del Sistema e Pieropan risponde, imitata da Pegoraro, 44-60. Adesso le vicentine sono davvero in controllo, il cronometro corre e, quando Jakovina imbuca il +18 e Pieropan rincara la dose, 44-65, le giovani di casa capiscono che è tempo di pensare al prossimo incontro.

Pordenone: Pulcini, Coffau, A. Togliani 6, G. Togliani 4, M. Destro 4, F. Destro 6, Galazzo, Morello, Dal Ben, Smorto 4, Madera 13, Dal Mas, Castello 9

Vicenza: Diodati 3, Pegoraro 6, Madonna 7, Caldaro ne, Stoppa 2, Jakovina 15, Nicolodi 17, Ferri 5, Cappozzo, Pieropan 13

Ecco gli altri risultati della sesta giornata:

  • Palermo – Villafranca di Verona 51-57
  • Ferrara – Viterbo 68-38
  • Bologna – San Martino di Lupari 72-46
  • Marghera – Civitanova Marche 86-52
  • Udine – Salerno, 77-46 (giocata il 13/3)

Classifica aggiornata: Bologna 32, Vicenza 30, Marghera 28, Ferrara e Civitanova Marche 24, Udine 22, Villafranca di Verona 20, San Martino di Lupari 16, Castellammare di Stabia 10, Viterbo 8, Pordenone 6, Salerno e Palermo 4

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button