Asiago, sotto i ferri il ponte in zona artigianale

Asiago – Dopo circa un mese di inagibilità, cominceranno a breve i lavori di ricostruzione del ponte nella zona artigianale di Asiago, che è stato chiuso a causa di un importante cedimento strutturale. Dopo l’intervento programmato, per il quale sono stati stanziati 50 mila euro, il ponte sarò in grado di sostenere non solo il passaggio delle auto, ma anche quello dei camion, provenienti e diretti al vicino ecocentro, che presto servirà i comuni di Asiago e di Roana.

“Siamo consapevoli – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici, Franco Sella – del disagio dovuto alla chiusura dell’opera, ma abbiamo già presentato il progetto ed ora siamo in attesa dell’autorizzazione, con le eventuali prescrizioni da parte del genio civile. Il ponte, infatti, costruito tra il 1960 e il 1965, si trova sì all’interno del comune di Asiago, ma su una area demaniale, vale a dire di proprietà dello Stato. Una volta ottenute le autorizzazioni, che dovrebbero arrivare a breve, partiremo con i lavori. Questi ultimi, in base al progetto presentato, avrebbero una durata di pochi giorni in quanto prevedono l’impiego di materiali prefabbricati, ideali per velocizzare i tempi”.

“In previsione del frequente passaggio di camion da e per l’ecocentro che sorgerà a Roana, nella zona artigianale vicino al depuratore, – ha concluso – è stato necessario studiare il modo migliore per ricostruire l’opera e far sì che il passaggio di mezzi, pesanti e non, potesse riprendere regolarmente e in sicurezza. Comprendo che per gli abitanti della zona la chiusura ponte stia creando disagi, ma chiedo di portare ancora un po’ di pazienza perché stiamo arrivando alla soluzione del problema”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità