Anche Vicenza impegnata nel “Progetto pusher”

Vicenza – La polizia di stato di tutta Italia è stata impegnata, durante lo scorso fine settimana, nel “Progetto pusher”, un piano nazionale ad alto impatto sviluppato su due giornate e coordinato dal servizio centrale operativo della polizia di stato, mirato al contrasto del fenomeno del micro spaccio di sostanze stupefacenti.

Anche gli uomini della Questura di Vicenza si sono messi al lavoro ed hanno concentrato la loro attività soprattutto su Campo Marzo, il parco cittadino a due passi dal centro storico notoriamente frequentato da persone che sono dedite alla vendita al dettaglio di droga.

Nel corso dell’attività condotta dalle forze dell’ordine, aiutate, come sempre accade nel caso di attività legata allo spaccio di stupefacenti, dalle unità cinofile, nel parco sono stati trovati e subito sequestrati due etti di marijuana. Inoltre, sempre nella zona di Campo Marzo, è stato arrestato un uomo, un italiano di 43 anni, destinatario di un ordine di carcerazione, proprio per reati che hanno a che fare con le sostanze stupefacenti, che si sarebbe dovuto invece trovare ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *